domenica,Maggio 16 2021

Dall’Expo al Vibonese, continua l’impegno del Centro servizi per il volontariato

Ricordata la partecipazione all’esposizione di Milano di 30 volontari vibonesi. Domani la presentazione delle iniziative di ottobre.

Dall’Expo al Vibonese, continua l’impegno del Centro servizi per il volontariato

Ad Expo da protagonisti della cittadinanza attiva. È il ruolo dei Centri servizi per il volontariato italiani, che hanno preso parte all’esposizione universale di Milano in qualità di volontari su espressa richiesta di Expo Spa. Ben 72 i centri coinvolti in tutta Italia e 7500 i volontari impiegati nell’area espositiva, 30 dei quali provenienti da Vibo Valentia, dopo aver superato l’apposita selezione. Una vera e propria «sfida vinta» secondo il presidente del Csv Vibo Valentia, Roberto Garzulli, «grazie alle relazioni con le reti associative nazionali e al radicamento territoriale che i Centri di servizio hanno costruito in quindici anni di attività». Nel dettaglio, questi «sono riusciti a sviluppare un percorso d’individuazione dei volontari, articolato e capillare sull’intero territorio nazionale, così da rendere protagonisti del Programma volontari tutti coloro che hanno avuto voglia di spendersi in questa avventura».

Non è che l’inizio, per Garzulli. «Dopo il programma Volontari per Expo la rete dei Csv è infatti già al lavoro per capitalizzare quest’esperienza al fine di intercettare nuove forme di volontariato: partecipato, diffuso, orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni». Il Csv vibonese parteciperà all’importante convegno “Dal grande evento alla cittadinanza attiva” che si terrà martedì 20 ottobre nel sito di Expo, nella persona del direttore del Centro, Maurizio Greco.

Intanto, sul territorio, prosegue l’intensa attività del Csv che, proprio domani, alle ore 17, propone una conferenza stampa di presentazione del calendario di eventi organizzati nel mese di ottobre in collaborazione con le associazioni della provincia. Si tratta, come già anticipato, di una serie di eventi che prevede, giovedì 15 alle 18, in occasione “Giornata mondiale della consapevolezza sulla morte perinatale”, un corteo silenzioso con partenza da via Gagliardi con arrivo in piazza Municipio; sabato 24 alle 9, a Tropea, la conferenza su “Volontariato patrimonio della nostra umanità”. Nella stessa giornata, in piazza Vittorio Veneto, sempre a Tropea, l’allestimento di stand con esposizione delle attività delle associazioni. Ancora in programma per ottobre la presentazione della “Carta dell’invecchiamento attivo, la presentazione del progetto Volontariato e scuola e, infine, la presentazione del progetto “Impegno solidale” Servizio civile nazionale.

Articoli correlati

top