venerdì,Aprile 12 2024

Pannaconi, ecco i vincitori dei concorsi presepi e poesie

Numerose iniziative portate avanti dalla parrocchia in sinergia con il comitato “Crisalide”. Tra i momenti più significativi l’esibizione del coro polifonico

Pannaconi, ecco i vincitori dei concorsi presepi e poesie

Bilancio positivo per il progetto culturale “Nataliandu a Pannaconi”. Il ciclo di appuntamenti, fortemente voluti dalla parrocchia guidata da don Felice Palamara e il comitato “Crisalide arte e cultura” rappresentato dalla poetessa Romina Candela, ha riscosso ampia partecipazione nella frazione di Cessaniti, chiamando a raccolta giovani e non. Un contenitore ricco di eventi religiosi e culturali, avviato a inizio dicembre con la festa di San Nicola e conclusosi all’Epifania con la premiazione dei concorsi “Un presepe per la pace” e “Segui la stella” (poesia) nonché con l’esibizione del coro polifonico parrocchiale. Un programma ricco di fede, saggezza, tradizioni, ma soprattutto tanta gioia per la comunità e per le frazioni limitrofe: «La magia del Natale è entrata nei cuori e nelle case di tutti, bambini, adulti, anziani, non dimenticando mai gli ultimi “i nuju du mundu” seguendo i passi del Beato don Mottola, grazie al parroco don Felice che ha fatto vivere un momento di gioia a queste persone speciali, un sacerdote di tutti e per tutti, non si è risparmiato nel portare allegria, calze stracolme di dolciumi, travestito da Befana», sottolinea la presidente Candela. Ma non solo. A Pannaconi non sono mancate le zampogne, tombolate, cene con le famiglie, con i poeti, mostre, laboratori. Con il sostegno di “Crisalide” diversi poeti vibonesi si sono ritrovati a Pannaconi: «I bambini – evidenzia la presidente del sodalizio- hanno aderito con slancio. Hanno aderito ai vari contest cimentandosi nella scrittura di poesie, nell’elaborazione di scritti (lettera a Gesù Bambino) e nella creazione di suggestivi presepi usando prodotti da riciclo». Dimostrata attenzione nei riguardi dei temi ambientali e anche d’attualità come la guerra in Palestina e la violenza di genere.

A giudicare i lavori una giuria composta da Nicola Berardi vicario zonale, la dottoressa Agata Mazzitelli e l’artista Francesco Mazzitelli. Per quanto riguarda i presepi, al concorso hanno partecipato 27 opere provenienti da diverse frazioni e anche da fuori i confini comunali. Significativa adesione anche per il contest di poesie. Sei i premiati: primo posto Gabriel e Kevin Cusa, secondo posto Anna Columbro, terzo posto Romina Saragò. Per il concorso “Segui la stella” primo posto Kevin Cusa, secondo Serafina Lopreiato, terzo posto Pasquale Bevilacqua. I premiati hanno ricevuto un trofeo con attestato, tutti i partecipanti un attestato di partecipazione e una medaglia ricordo. Sono stati omaggiati a questo evento due personaggi del posto come campioni di generosità Luciano e Nicola, persone pronte a dare una mano per la comunità, per la parrocchia e per la casa di Carità sita in Pannaconi. Felice e soddisfatto si dice il parroco promotore, per il grande coinvolgimento di tutta la comunità: «Ogni attività è stato un messaggio di gioia e per noi la gioia non è altro che il Bambino di Betlemme, abbiamo vissuto momenti di gioia, di fraternità camminando insieme». Ringraziamenti sono giunti all’indirizzo del priore, Giacomo Grillo e il commissario prefettizio Sergio Raimondo grazie al quale si sono potute svolgere la maggior parte delle attività sopra elencate. La presidente di Crisalide che aggiunge: «Alla fine di questo progetto si sono svolti numerosi eventi qui a Pannaconi, non sono mancate le serate con la musica con le calde note della Fanfara Fiorita, i rullanti del posto, non sono mancate le atmosfere magiche. Abbiamo chiuso la rosa degli eventi natalizi con tanta emozione». Per il futuro non mancheranno ulteriori iniziative: «Uniti per una comunità unita è il nostro motto. Le isole non ci appartengono. Il paese sta dimostrando grande apertura al bello, alla cultura e alla fraternità. Pannaconi è una comunità che accoglie e vive un percorso spirituale inteso grazie alla sua guida».

LEGGI ANCHE: I sapori e i giochi di un tempo rivivono a Pernocari: ampia partecipazione di bimbi e ragazzi

Dal pranzo con gli anziani agli eventi per i giovani, successo per le attività a San Marco e San Cono

Concorso presepi a Mongiana, premiati i vincitori

Articoli correlati

top