Il pianista Alex Fabiani a Tropea per il Festival Armonie della Magna Graecia

Appuntamento a palazzo Santa Chiara con il compositore la cui musica, dal classico al blues, è stata inserita pure nella programmazione di bordo di Alitalia

Appuntamento a palazzo Santa Chiara con il compositore la cui musica, dal classico al blues, è stata inserita pure nella programmazione di bordo di Alitalia

Informazione pubblicitaria

Dopo il grande successo del concerto del pianista Emilio Aversano con “I Solisti della Scala”, i concerti di Armonie della Magna Grecia ritornano con un appuntamento di notevole interesse musicale e culturale insieme, che si terrà giovedì 12 settembre sempre a palazzo S. Chiara a Tropea. Sarà la volta del pianista-compositore Alex Fabiani, la cui musica è stata da quest’anno inserita nella programmazione di bordo di Alitalia, nello specifico il brano “Freckles”, che verrà eseguito durante il concerto. 

Informazione pubblicitaria

“Dorico join Blue Note” il titolo della serata, un viaggio di suoni e di pensiero dallo stile dorico fino al blues, speculazione compositiva che caratterizza da tempo la figura di Alex Fabiani, artista dall’importante formazione classica. Una contaminazione di stili, dunque, che vuol mostrare come le “Harmonie della Magna Graecia” sono le solide fondamenta di tutta la musica che si svilupperà in seguito, con una particolare attenzione al valore della “blue note” , che caratterizza il jazz ed il blues. Una nota che si discosta dal concetto classico di tonalità e che ha la caratteristica di essere leggermente calante per meglio rendere l’atmosfera di tristezza della musica afro americana, in associazione con il colore blu. Un’altra serata da non perdere per gli appassionati e non, che ormai hanno trovato nel Festival Armonie della Magna Graecia un saldo punto di riferimento del panorama musicale internazionale.