Festival Leggere e scrivere, partito il conto alla rovescia

Da Valerio Massimo Manfredi a Piero Dorfles, da Nadia Terranova a Cristina Parodi, tanti i nomi di richiamo nell’ottava edizione della kermesse culturale
Da Valerio Massimo Manfredi a Piero Dorfles, da Nadia Terranova a Cristina Parodi, tanti i nomi di richiamo nell’ottava edizione della kermesse culturale
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il countdown è cominciato: fra meno di un mese, esattamente martedì 15 ottobre, si alzerà il sipario sull’ottava edizione del Festival Leggere &Scrivere di Vibo Valentia. Gli amanti della cultura a 360° avranno la possibilità di vivere cinque giorni intensi – fino a sabato 19 ottobre – tra dibattiti, mostre, workshop e molto altro ancora. Il format è consolidato: la letteratura è la regina, ma si spazia tra diverse discipline, dalla scienza alla musica, dal teatro al cinema, dalla tv ai new media. Occhio puntato anche sull’attualità, sui grandi temi che scuotono i nostri tempi. Insomma, grazie al Festival Leggere &Scrivere, Vibo Valentia e la Calabria diventano ancora una volta il punto di incontro di parole, idee, suoni, suggestioni e riflessioni. Ed ancora scrittori, studiosi, critici letterari: è il caso di Valerio Massimo Manfredi, Piero DorflesPaolo BorrometiAisha Cerami. Scorrendo le pagine del programma spuntano i nomi di Nadia Terranova, finalista allo Strega 2019, Emanuele Trevi, Giuseppe CulicchiaAntonio PadellaroCristina Parodi, passando per l’attore Sergio Vespertino e il cantautore e musicista Riccardo Sinigallia. Vi sarà anche un recital del celeberrimo baritono Lucio Gallo accompagnato da Antonia Comito. «Questo è solo un assaggio – ricordano i direttori artistici Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano – stiamo lavorando con la nostra squadra a pieno ritmo per garantire un programma ricco di proposte, capace di rispondere alle domande e alle aspettative del nostro pubblico. Le sorprese non mancheranno: vi aspettiamo tutti al festival».

Informazione pubblicitaria