Conclusa la quarta edizione di “Murales Art Contest”: vince Graziella Rocca

Inaugurata a Ricadi anche “La Via dei Giusti” per assegnare ogni anno un riconoscimento a tre personalità di rilievo del panorama culturale calabrese
Inaugurata a Ricadi anche “La Via dei Giusti” per assegnare ogni anno un riconoscimento a tre personalità di rilievo del panorama culturale calabrese
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Graziella Rocca, di Roma, ha vinto la IV edizione di “Murales Art Contest”, la rassegna artistica promossa e organizzata dalla dott.ssa Rosy Pantano, imprenditrice turistica, titolare dell’hotel villaggio Baia del Capo. L’artista romana si è aggiudicata il primo premio in base alla media ponderata dei voti espressi da una giuria tecnica e dal pubblico che, come nelle precedenti edizioni, ha affollato per l’occasione la struttura. Una presenza che aumenta di anno in anno, a conferma della crescita dell’evento, unico nel suo genere in Calabria. La giuria tecnica, presieduta da Rosy Pantano e coordinata da Salvatore Procopio, era composta dagli architetti Jeso Marinaro e Vincenzo Rocco, rispettivamente direttore artistico e tecnico della rassegna, dalla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo di Ricadi Maria Salvia, dal giornalista Francesco Prestia, dalla dott.ssa Teresa Esposito, dall’artista orafa vibonese Tina Soriano e da Simone Tocco, presidente della locale associazione “Punto e a Capo”.

Informazione pubblicitaria

Sono state premiate altresì, ex aequo, le altre quattro artiste che con la Rocca, nell’arco di una settimana, hanno realizzato sulle pareti esterne di alcuni bungalows altrettanti murales: Angela Teresa Corronca di Cagliari, Emanuela Bruno di Cosenza, Immacolata Luzza di Catanzaro e Daniela Paonessa pure di Catanzaro. Un premio speciale è andato agli alunni della locale scuola elementare e media: i primi hanno realizzato un murale nel villaggio, i secondi si sono dedicati al recupero della piazza della vicina frazione di Brivadi, con un mosaico policromo realizzato riciclando piastrelle di ceramica.

Nel corso della serata è stata inaugurata l’iniziativa “La Via dei Giusti” che ogni anno assegnerà un riconoscimento a tre personalità di rilievo del panorama culturale calabrese che, con il loro operato hanno dato e danno lustro alla nostra regione. La scelta di questa prima edizione de “La via dei Giusti” è caduta su Franco Tassone, intellettuale meridionalista vibonese, su Giancarlo Susinno, professore emerito di fisica superiore presso l’Unical, e sull’editore catanzarese Vincenzo Ursini. Al riguardo, tre targhe sono state apposte ai lati di un percorso, “La Via dei Giusti” all’interno del villaggio. Tra gli intervenuti, gli assessori Paolo Morabito di Ricadi e Greta Trecate di Tropea. Entrambi si sono detti interessati ad un percorso che, in considerazione della sua costante crescita, faccia di “Murales Art Contest” un evento culturale comune tra Ricadi e Tropea. La serata si è conclusa con un gustoso e abbondante buffet a base di prodotti tipici della zona.

Molto soddisfatta, naturalmente, Rosy Pantano: «La presenza di tanta gente e di personalità culturali di primo piano costituisce per noi tutti la migliore gratificazione per l’impegno prodotto nella complessa organizzazione dell’iniziativa. Ed è anche la conferma, una volta di più, della valenza di “Murales Art Contest”. Grazie a questo evento, anno dopo anno stiamo realizzando quel “museo all’aperto”, nostro obiettivo originario, che si propone di creare ulteriore appeal turistico, nello specifico settore del turismo culturale, all’intero comprensorio di Capo Vaticano. Ringrazio, naturalmente, le cinque artiste che hanno impreziosito l’evento coi loro splendidi murales, così come ringrazio di cuore anche quanti, ai vari livelli, hanno collaborato con me alla riuscita della manifestazione, e quelle testate giornalistiche che hanno coperto egregiamente la nostra iniziativa». Appuntamento, dunque, al prossimo anno, con la V edizione di “Murales Art Contest” che si prevede ancora più ricca, e la II edizione de “La Via dei Giusti”.

LEGGI ANCHE: Murales Art Contest di scena a Capo Vaticano