“Leggo, gioco, imparo” nelle scuole elementari vibonesi

Domani a Triparni l’ultimo dei quattro laboratori letterari, musicali, fotografici, teatrali e di scrittura creativa organizzati da Comune e Sbv.

Domani a Triparni l’ultimo dei quattro laboratori letterari, musicali, fotografici, teatrali e di scrittura creativa organizzati da Comune e Sbv.

Informazione pubblicitaria
Una delle attività proposte agli alunni
Informazione pubblicitaria

Si concluderà domani all’istituto Madre Teresa di Calcutta di Triparni il programma della “Festa del libro e della letteratura” organizzato dal Comune di Vibo Valentia e dal Sistema bibliotecario vibonese e realizzato in collaborazione con i partner e le scuole coinvolte. La manifestazione dal titolo “Leggo, gioco, imparo” ha proposto in alcuni istituti scolastici vibonesi dei laboratori in cui la letteratura è stata accostata ad altre discipline, quali la musica, la fotografia, il teatro, fino ad arrivare alla scrittura creativa, con l’obiettivo di avvicinare i lettori più giovani al mondo dei libri, non attraverso la lettura, ma per mezzo di altri modi di vivere la stessa, sperimentando e divertendosi attraverso numerose attività, per affrontare la scuola e la letteratura come un piacevole momento di apprendimento.

Informazione pubblicitaria

Ad aprire il calendario degli appuntamenti del “Leggo, gioco imparo” era stata, lunedì scorso, proprio la scuola elementare “Madre Teresa di Calcutta”, dove si è svolto il laboratorio letterario musicale con il maestro Francesco Gregorace che ha illustrato ai bambini la composizione orchestrale attraverso la fiaba di Pierino e il Lupo musicata da Prokofiev, invitando i piccoli ascoltatori ad associare gli animali della storia agli strumenti protagonisti della partitura del compositore russo.

Il giorno successivo, è stato il turno della scuola elementare “Don Bosco”, dove si è tenuto il laboratorio di scrittura creativa con la professoressa Giovanna Fregola che ha insegnato ai bambini come utilizzare la fantasia e scrivere al meglio, descrivendo le emozioni ed organizzando il testo in varie fasi. Oggi è toccato invece al professore Luigi La Rosa condurre il laboratorio che, sempre nella scuola elementare “Don Bosco”, ha permesso agli allievi di confrontarsi con il mondo teatrale. Domani, per la giornata conclusiva, si tornerà, come detto, nella scuola elementare della frazione di Triparni, dove il grafico Fabio Covelli terrà un laboratorio fotografico.