Filadelfia, recital del pianista Pierluigi D’Ippolito

Il giovane musicista vanta già numerosi concerti e nel 2013 è stato selezionato fra le eccellenze calabresi
Il giovane musicista vanta già numerosi concerti e nel 2013 è stato selezionato fra le eccellenze calabresi
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sabato 12 ottobre 2019 alle ore 18,30 nell’Auditorium comunale di Filadelfia avrà luogo un recital del giovane pianista Pierluigi D’Ippolito. La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da Ama Calabria con il sostegno del Fondo unico dello Spettacolo del Mibac, Direzione generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria, assessorato alla Cultura, nell’ambito del piano di azione e coesione 2014/2020. [Continua dopo la pubblicità]

Informazione pubblicitaria
Pierluigi D’Ippolito

Importante sul territorio la collaborazione che Ama Calabria realizza ormai da anni con l’associazione musicale Filagramma di Filadelfia.

Pierluigi d’Ippolito, 16 anni, inizia lo studio del pianoforte all’età di sei e attualmente frequenta il triennio al Conservatorio di Bari sotto la guida del maestro Pasquale Iannone. Sin da piccolo partecipa a numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali, sia in Italia che all’estero, ottenendo sempre il primo premio, tra cui: “Commemorazione F. Liszt”– (Mi); Villa Praia de Ancora (Portogallo); “Città di Albenga” (Ge); S. Donà di Piave (Ve); “Nuova Coppa Pianisti”Osimo (An); “Andrea Baldi” (Bo), “Amigdalacittà di Aci Bonaccorsi (Ct), Città di Airola (Bn); San Ferdinando di Puglia (Bt). A 10 anni ha tenuto il suo primo concerto assolo nella Chiesa della Ss Annunziata di Gizzeria ottenendo grande ammirazione e consensi di pubblico per la classe e la professionalità con cui ha eseguito l’eccezionale repertorio in programma. Si è esibito in molti altri concerti: Concerto di Natale nella Chiesa del Carmine di Curinga; “Festa degli emigrati” nella chiesa del SS Crocifisso di Cutro; Inaugurazione del Teatro Comunale Grandinetti di Lamezia Terme; “Vissi d’Arte” Teatro di Cassano allo Ionio (CS); “Note di Avvento” presso la Cattedrale di Lamezia Terme; “Giovani talenti” nella Sala Concerti Centro Studi “G. Verdi” di Rossano; “I Premio Magna Grecia”, concerto evento a lui dedicato dall’associazione culturale Magna Grecia di Pieve Emanuele a Milano con la seguente motivazione “Artista calabrese che si è distinto nel campo della musica”; Il Tempietto, Teatro di Marcello (Roma) stagioni 2017/2018 e 2018/2019; Concerto al Barletta festival; Concerto all’Ospedale Oncologico di Bari; Concerto di Santa Cecilia, Giovani Eccellenze, Conservatorio di Bari. All’età di 14 anni si è esibito per la prima volta in un concerto con l’orchestra eseguendo il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Saint Saens con l’Orchestra sinfonica del Conservatorio di Cosenza. Ha frequentato masterclass e corsi di perfezionamento con illustri maestri come Boris Bekhterev, Massimiliano Ferrati, Klaus Hellwig, ed altri. Grazie al suo curriculum artistico è stato selezionato tra le eccellenze calabresi 2013 dall’assessorato regionale alla Cultura insieme all’ufficio scolastico regionale della Calabria. Il programma di assoluto interesse musicale e di godibile ascolto comprende musiche di: Ludwig Van Beethoven, Sonata Op. 2, n. 3, Alban Berg la Sonata Op. 1, Fryderyk Chopin, Lo Scherzo Op. 39, n. 3 e Franz Liszt con lo Studio Trascendentale n. 4 Mazzeppa.