Presentato a Paravati il volume La Chiamata di Francesco Suraci

Il libro rende partecipi i lettori di un percorso di fede cristiana. Il ricavato serale donato alla chiesa di Santa Maria degli Angeli
Il libro rende partecipi i lettori di un percorso di fede cristiana. Il ricavato serale donato alla chiesa di Santa Maria degli Angeli
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un libro scritto senza fronzoli e senza artifizi. Spontaneo e da leggere e fagocitare tutto d’un fiato, nato con l’unico scopo di rendere partecipi i lettori del proprio percorso di fede cristiana e dei momenti in cui la vita ti costringe “a fermarti e a sperimentare l’amore che Dio ha per te”. Questi, in breve, i contenuti del volume La Chiamata, scritto da Francesco Suraci e presentato nei giorni scorsi nella chiesa parrocchiale Santa Maria degli Angeli di Paravati. All’evento, moderato dal giornalista Pasquale Petrolo, oltre all’autore sono intervenuti monsignor Giuseppe Fiorillo di “Libera”, il parroco don Domenico Muscari e il viceparroco don Giuseppe Pileci. La lettura di alcuni brani ha suscitato emozione tra i presenti ed ha permesso di prendere contezza della valenza del lavoro letterario di Suraci, soprattutto dal punto di vista spirituale. Racconto coraggioso di un tratto di strada, in cui lautore svela coraggiosamente aspetti intimi del suo vissuto umano e familiare, in periodi a tratti anche complicati. Frangenti in cui – così come si legge nel libro –dopo aver meditato e sofferto il protagonista capisce “cosa significa essere incondizionatamente amati ed accarezzati dal Signore”. Riuscendo a trovare e a dare valore, “tra i frastuoni di mondo”, alla vera libertà,“quella che fa scoprire Dio nostro padre”. Alla realizzazione de “La Chiamata” ha collaborato lo scenografo e artista calabrese Emanuele Gagliardi, artefice del bel disegno di copertina. Il ricavato serale dei proventi del libro è stato devoluto da Suraci – nativo di Paravati e da anni impegnato in parrocchia come catechista – alla comunità di Santa Maria degli Angeli per le attività pastorali e benefiche.​

Informazione pubblicitaria