Filadelfia, ritmi e sonorità brasiliane con il concerto di Luigi Morello

L’auditorium comunale ospita l’esibizione del chitarrista calabrese che ha tra i suoi autori di riferimento Ton Jobim, Joao Bosco, Gilberto Gil e Caetano Veloso
L’auditorium comunale ospita l’esibizione del chitarrista calabrese che ha tra i suoi autori di riferimento Ton Jobim, Joao Bosco, Gilberto Gil e Caetano Veloso
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un concerto dedicato alla canzone brasiliana che vedrà l’esibizione del chitarrista Luigi Morello. Si terrà oggi, domenica 10 novembre alle 18.30, all’Auditorium comunale di Filadelfia. La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da Ama Calabria con il sostegno del Fondo unico dello Spettacolo del MiBac Direzione generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria assessorato alla Cultura nell’ambito del piano di Azione e coesione 2014/2020 Asse 6.7.1 Triennio 2017/2019 Azione 1° Grandi festival ed eventi internazionali. Importante sul territorio la collaborazione che Ama Calabria realizza, ormai da anni con l’Associazione musicale Filagramma di Filadelfia. L’artista protagonista del concerto odierno, Luigi Morello, è un chitarrista autodidatta con la passione di musiche e ritmi “made in Brazil”. Nato e vissuto in Calabria, a Lamezia Terme, “utilizza la musica come forma di comunicazione e aggregazione per tutti coloro che amano la vita la libertà, la tolleranza, il pensiero libero. Crede profondamente che attraverso il linguaggio musicale i popoli di qualunque nazionalità e credo religioso possano contaminarsi pacificamente universalmente in un unico linguaggio, voglia di vivere, voglia di amare, voglia di esserci in questo spazio infinito. I suoi autori preferiti sono tanti, da Ton Jobim a Joao Bosco, passando per i ritmi di Gilberto Gil le melodie di Caetano Veloso”.

Informazione pubblicitaria