VIDEO | Tutti “matti” per il teatro, a Limbadi lo spettacolo dei pazienti di Villa Arcobaleno

Teatro e socialità, capacità di mettersi in gioco in un percorso terapeutico che suscita emozioni. C’è tutto questo nella rappresentazione portata in scena dagli ospiti della casa di cura psichiatrica

Teatro e socialità, capacità di mettersi in gioco in un percorso terapeutico che suscita emozioni. C’è tutto questo nella rappresentazione portata in scena dagli ospiti della casa di cura psichiatrica

Informazione pubblicitaria
Un momento dello spettacolo

Un gruppo di attori speciale per uno spettacolo speciale. Un grande classico del teatro italiano, “Natale in casa Cupiello” di Edoardo De Filippo, rivisitato e messo in scena dalla compagnia “Giuseppe Francolino” composta dagli ospiti di “Villa arcobaleno”, casa di cura per pazienti psichiatrici che da anni svolge la sua meritoria azione a Limbadi, nel Vibonese.

Il teatro qui diviene forma terapeutica di socialità e parte integrante di un percorso di riabilitazione che vede protagonisti all’unisono operatori e pazienti. Un’intuizione che si è materializzata in una compagnia teatrale stabile che ogni anno mette in scena applaudite rappresentazioni su diversi palcoscenici in Calabria.

Idea che ha goduto del sostegno attivo della comunità, come nel caso dell’ultimo spettacolo messo in piedi con la fattiva collaborazione della compagnia teatrale di San Calogero e dell’amministrazione comunale di Limbadi.