“Educazione alla legalità economica”: la Gdf incontra gli studenti

Il primo incontro ha coinvolto 150 alunni dell’Istituto omnicomprensivo di Filadelfia. Si è parlato di evasione fiscale, contraffazione, spaccio e uso di sostanze stupefacenti

Il primo incontro ha coinvolto 150 alunni dell’Istituto omnicomprensivo di Filadelfia. Si è parlato di evasione fiscale, contraffazione, spaccio e uso di sostanze stupefacenti

Informazione pubblicitaria

 

La Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha avviato, nel territorio provinciale, gli incontri con le scolaresche nell’ambito della quinta edizione del Progetto “Educazione alla Legalità Economica” promosso dal Comando Generale del Corpo e dal Miur.

Il primo appuntamento, tenuto con l’intento di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha coinvolto oltre 150 alunni dell’’Istituto omnicomprensivo statale di Filadelfia (Vibo Valentia).