VIDEO | Comunitarium 2017, Vibo e Dinami sono più vicine

Suggellato un patto di fede, cultura e tradizione tra le due comunità protagoniste della manifestazione svoltasi durante i festeggiamenti in onore di San Leoluca, patrono della città capoluogo

Suggellato un patto di fede, cultura e tradizione tra le due comunità protagoniste della manifestazione svoltasi durante i festeggiamenti in onore di San Leoluca, patrono della città capoluogo

Informazione pubblicitaria
Un momento del Comunitarium 2017
Informazione pubblicitaria

Una dichiarazione d’impegno tra le comunità di Dinami e Vibo Valentia. L’edizione 2017 del “Comunitarium”, che ogni anno viene suggellato nella ricorrenza dedicata a San Leoluca, patrono della città capoluogo, è stata anche questo.

Informazione pubblicitaria

Un patto di amicizia, di collaborazione reciproca, di crescita culturale e sociale. Per un anno le due comunità del Vibonese intraprenderanno un percorso comune di fede ma anche di promozione del territorio. «Un cammino della speranza – lo ha definito il sindaco di Dinami Maria Ventrice -, nella convinzione che insieme si cresce nella verità e nella carità».

A celebrare la messa delle 18 nel Duomo di San Leoluca, il parroco di Dinami don Rocco Suppa. Un evento, curato nei minimi dettagli dal parroco del duomo don Antonio Purita e dal vicario don Maurizio Macrì.

Dopo la liturgia animata dal coro di Dinami il momento più atteso, il “Comunitarium”. Dopo aver firmato il patto, sottoscritto sia dai primi cittadini di Vibo e di Dinami che dai parroci delle rispettive comunità, c’è stato il tradizionale scambio di doni. Un momento di condivisione e di solidarietà che si rinnova dal 2000 anno dell’istituzione del “Comunitarium” voluto dal compianto monsignor Onofrio Brindisi.