Mileto, tutto pronto per il concorso di poesia dedicato ai ragazzi

Premi saranno assegnati ai primi otto classificati. Evento rivolto agli studenti dalle scuole elementari alle superiori
Premi saranno assegnati ai primi otto classificati. Evento rivolto agli studenti dalle scuole elementari alle superiori
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Tutto pronto per l’evento “Concorso di poesia miletese”, organizzato anche quest’anno a Mileto dal noto maestro di composizioni dialettali Lino Bulzomì, in sinergia con la locale associazione anziani “San Michele”. La rassegna, giunta ormai alla sua XXIII edizione, è riservata come consuetudine agli alunni frequentanti gli istituti scolastici che operano sul territorio della provincia di Vibo Valentia. La macchina organizzativa ha preso il via nei giorni scorsi, con la pubblicazione dell’apposito bando di partecipazione. La rassegna riservata ai poeti “in erba” è suddivisa in tre sezioni: la A riservata agli alunni delle scuole elementari, la B a quelli delle scuole medie statali e la C, infine, agli studenti frequentanti gli Istituti superiori. Premi saranno assegnati ai primi otto classificati di ogni sezione.

Ogni allievo dovrà presentare agli organizzatori una poesia a tema libero, in lingua o in vernacolo, in tre copie dattiloscritte. Una sola di queste copie dovrà riportare la firma dell’autore, con tanto del nome della classe, dell’istituto di frequenza e del rispettivo recapito telefonico. La composizione poetica di ogni autore dovrà essere inviata o consegnata a mano, in busta chiusa, all’indirizzo: “XXIII Concorso di poesia miletese”, c/o professor Lino Bulzomì, via Nicola Lombardi 48, 89852 Mileto VV. Il termine ultimo per la presentazione delle poesie è il 21 marzo. Rimane ancora da definire la data della cerimonia di premiazione, che in ogni caso si svolgerà anche in questa XXIII edizione nei locali del Seminario vescovile di Mileto, all’interno della sala conferenze “Monsignor Vincenzo De Chiara”, alla presenza del vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Luigi Renzo. Quest’anno, per volontà degli organizzatori, un premio speciale sarà assegnato a Nino Varì, morto prematuramente nei mesi scorsi e personaggio molto amato a Mileto, soprattutto per il suo impegno a favore dei giovani e nel settore dello sport.

Informazione pubblicitaria