Tre gemelli e un diciottesimo compleanno: è festa grande a Cessaniti (VIDEO)

Nella frazione Mantineo super compleanno per Martina, Federica e Francesco Grasso che, il primo aprile, hanno spento 18 candeline. La giornata è stata un susseguirsi di sorprese per loro e per i genitori

Nella frazione Mantineo super compleanno per Martina, Federica e Francesco Grasso che, il primo aprile, hanno spento 18 candeline. La giornata è stata un susseguirsi di sorprese per loro e per i genitori

Informazione pubblicitaria
La festa di compleanno dei tre gemelli
Informazione pubblicitaria

Diversi nel fisico e nel carattere ma con la particolarità di essere frutto dello stesso grembo materno. E’ festa nella piccola frazione Mantineo di Cessaniti per il super compleanno dei gemelli Martina, Francesco e Federica Grasso. Nati il primo aprile di 18 primavere fa, all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, per loro i festeggiamenti sono stati tripli.

Informazione pubblicitaria

Martina, capelli ribelli e indole riservata; Federica, un vulcano di energia e esuberanza e poi Francesco, grande tifoso della Juventus, sono adolescenti come tanti, ma con un legame speciale che li ha uniti fin dal primo battito di vita. Ad oggi studenti, frequentano gli istituti superiori di Vibo Valentia. Le due ragazze, la Ragioneria, il giovane l’Istituto alberghiero. La giornata a loro dedicata è stata un susseguirsi di auguri, sorprese, regali, foto al tramonto e abbracci. Per poi esplodere nella festa vera e propria, nel calore degli amici e di quella famiglia che li ha visti crescere e diventare grandi.

I ricordi dell’infanzia li raccontano con entusiasmo e orgoglio i genitori Angela e Michele. Impossibile scegliere il momento più bello vissuto con i gemelli: dalle feste di Carnevale, alle giornate a mare. Nel cassetto della memoria si custodiscono 18 anni intensi di un sentimento di affetto profondo, germogliato con la vita: «Non è stato facile crescerli – raccontano – è stato determinante l’apporto dei nonni».

Per il futuro, invece, non ci sono troppi dubbi: «Devono completare gli studi, solo dopo decideranno il cammino da intraprendere». Per il momento divertirsi e gustare il presente sono le parole d’ordine.