Ricercatrice serrese ottiene prestigiosa borsa di studio internazionale

Le congratulazioni di sindaco e Amministrazione: «Rosella Carè orgoglio per la città ed esempio per i giovani»
Le congratulazioni di sindaco e Amministrazione: «Rosella Carè orgoglio per la città ed esempio per i giovani»
Informazione pubblicitaria
La professoressa Rosella Carè
Informazione pubblicitaria

«Il conseguimento dell’importante borsa di studio “Marie Sklodowska Curie Individual Fellowship” da parte della ricercatrice Rosella Carè rappresenta motivo di orgoglio per tutta la comunità serrese che, ancora una volta, dimostra di esprimere intelligenze e talenti in grado di ritagliarsi ruoli di prestigio dalla valenza sovranazionale». Il sindaco di Serra San Bruno Luigi Tassone e l’amministrazione comunale rivolgono i loro complimenti alla dottoressa Carè, ideatrice del progetto di ricerca “Copernicus – SoCial Finance for SOcial EnterPrisEs: TheoRy aNd PractICe to bUild a more incluSive society”.

«Rosella Carè, che è in servizio al Dipartimento di Scienze economiche e aziendali dell’Università di Cagliari e che ha peraltro ottenuto l’abilitazione scientifica nazionale a professore universitario di seconda fascia – spiegano gli amministratori – è un esempio di determinazione e coraggio per tutti quei giovani che vogliono scommettere sulle proprie capacità e che non temono la competizione globale. A lei – concludono – va il nostro ringraziamento per aver portato lustro al nome di Serra San Bruno».

Informazione pubblicitaria