giovedì,Agosto 18 2022

Primo maggio al Parco urbano di Vibo tra dibattiti, musica, arte e sport

Dopo 14 anni tornano le iniziative per la festa dei lavoratori con un cartellone di eventi pensato per tutti i gusti. Il presidente Pro loco Luigi Saeli: «Crediamo nella città». Ecco il programma completo degli appuntamenti

Primo maggio al Parco urbano di Vibo tra dibattiti, musica, arte e sport

Sport, musica, libri, arte, automobilismo, promozione dei prodotti locali. Sarà una vera e propria festa al parco urbano cittadino in occasione del “Vibo nel suo primo maggio”. La manifestazione è nata su iniziativa della Pro loco cittadina, dall’associazione “L’eccellenza Turistica Mediterranea” e dall’Azienda di promozione e ricerca turistica Calabria, per rispondere ai lunghi 14 anni di assenza di eventi per la festa dei lavoratori.

Gli appuntamenti. I momenti saranno veramente molti e coinvolgeranno un pubblico diversificato: la festa provinciale del Volontariato a cura del Csv di Vibo Valentia, la palestra all’aperto a cura della palestra “Fitness Center”, la fattoria didattica dell’associazione “La Goccia”, la biblioteca all’aperto gestita dal Sistema bibliotecario vibonese, l’angolo della cultura targato Fai. Ancora sport con l’area dell’associazione sportiva “Libertas”; danza con la scuola di ballo della maestra Giacoma Russo; divertimento con il parco giochi per bambini a cura del ristorante “Piccolo Mondo Antico” e con la rotonda degli innamorati della Pro loco. Per gli appassionati di musica, sfida dei dj; per i cultori dell’automobilismo, esposizione d’auto d’epoca a cura del Corse club vibonese e catanzarese, il raduno di auto tuning a cura del “Team Free Sound”. Si promuoveranno anche dei prodotti simbolo del territorio anche grazie alla presenza della Coldiretti con “Campagna amica”. Confronto sulle potenzialità inespresse della provincia con “Quale idea di Sviluppo per il Vibonese” (16.30). Al tavolo dei relatori: il presidente Pro loco Vibo e Aprt Calabria, Luigi Saeli; monsignor Giuseppe Fiorillo; Luigi De Nardo, rappresentante Cgil, Pasquale Barbalaco, della Uil; Sergio Pititto della Cisl. Non mancheranno all’appuntamento il sindaco Elio Costa, il presidente Csv Roberto Garzulli; l’onorevole Gaetano Bruni; il presidente Giovani Udc Marco Martino; il segretario cittadino del Partito democratico Stefano Soriano, il presidente cittadino di Sinistra italiano Gernando Marasco, Girolamo Pungitore per “Articolo Uno – Movimento democratici e progressisti”, la delegazione della Regione Calabria e il giornalista Maurizio Bonanno. Alle 18 concerto del primo maggio curato da Pd Delegazione Provinciale – Sinistra Italiana e Articolo Uno.

Commenti. Un piccolo ma significativo passo in avanti nella promozione di iniziative culturali che vede mobilitati più enti e associazioni. Nella stesura della giornata, si è pensato di coinvolgere quanti più operatori disponibili a spendersi per il bene della comunità: «Non ci siamo risparmiati perché crediamo nella città, crediamo in un suo cambiamento e in un vero progetto di sviluppo che purtroppo ancora manca». “Interessi personali” e “attaccamenti alle poltrone” hanno, a giudizio del presidente Saeli, ingenerato una serie di risultati negativi sotto gli occhi di tutti: «Questa città ha bisogno davvero di qualcuno che la ami e che si spenda per essa,non di arrivisti e arrampicatori sociali, lo sviluppo del territorio parte da noi e da ciò che riusciamo a dare a un terra violentata per troppi anni».

I ringraziamenti. Saeli ha infine evidenziato il lavoro sinergico di tutti e ringraziato «il sindaco Elio Costa, il vicesindaco Raimondo Bellantoni, l’assessore Domenico Console, i sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil e i loro esponenti, il Pd provinciale, Sinistra italiana, il direttore e presidente del Csv Maurizio Greco e Roberto Garzulli, Articolo Uno, la delegazione Fai e il presidente Teresa Saeli, il Sbv e il direttore Gilberto Floriani, la Prociv con il presidente Nicola Nocera, l’associazione “La Goccia” rappresentata da Michele Napolitano, la palestra “Fitness Center”, la scuola di ballo Russo, il Team Free Sound, le Auto d’epoca di Vibo Valentia e di Catanzaro,tutto lo staff “Piccolo Mondo Antico”, la Coldiretti di Vibo Valentia con il presidente Casuscelli, il vicepresidente Pro loco Patrizia Speziale e i giovani che hanno meravigliosamente contribuito alla realizzazione della manifestazione».

Articoli correlati

top