“Impastiamo con il cuore”, lo chef Esposito insegna i segreti della pizza agli studenti vibonesi

L’evento in programma a Pizzo vedrà coinvolti gli alunni dell’Istituto “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina e gli allievi dell’Alberghiero di Tropea. Previsto anche un corso a numero chiuso per voglia cimentarsi nell’arte dell’impasto

L’evento in programma a Pizzo vedrà coinvolti gli alunni dell’Istituto “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina e gli allievi dell’Alberghiero di Tropea. Previsto anche un corso a numero chiuso per voglia cimentarsi nell’arte dell’impasto

Informazione pubblicitaria
La locandina dell'evento
Informazione pubblicitaria

È tutto pronto per la manifestazione “Impastiamo con il Cuore”, che avrà luogo i prossimi 19 e 20 maggio al ristorante Olimpus di Pizzo Calabro. L’evento vedrà la partecipazione degli alunni dell’Istituto scolastico ”Amerigo Vespucci” di Vibo Marina e la collaborazione, in sala e nelle cucine, degli allievi dell’Istituto commerciale per i servizi turistici ed alberghieri di Tropea.

Informazione pubblicitaria

A fare gli onori di casa saranno il presidente dell’Associazione professionale cuochi italiani (Apci) Calabria, Giuseppe Romano e sua moglie Eleonora Marcello, i quali per l’occasione sono riusciti a coinvolgere lo chef/pizzaiolo Antonino Esposito, sorrentino e noto volto del programma televisivo “Alice”. La due giorni vedrà impegnati già dalla mattina del 19 maggio le ragazze ed i ragazzi dell’Istituto scolastico “A. Vespucci”, i quali sono stati selezionati dalla dirigente Maria Salvia e dalla professoressa Maria Rosaria Russo in base ai criteri cui si ispira la serata, e cioè: un gruppo formato da alunni italiani e quelli “venuti da lontano”.

«In effetti – si legge in una nota di presentazione -, per questa occasione, è stato loro offerto un corso base per apprendere l’arte dell’impasto, della lievitazione e della cottura in forno a legna di pane e pizza artigianali. La giornata del 19 maggio avrà dunque la prima parte dedicata alla teoria, in modo da far apprendere agli scolari tutti i segreti che hanno reso Antonino Esposito un pizzaiolo di fama mondiale, con l’apertura di decine di ristoranti e pizzerie italiane da Sorrento fino alla lontana Sidney, dando modo di gustare ai propri clienti la vera pizza napoletana; la seconda parte sarà invece impostata sulla pratica, e vedrà gli stessi alunni creare il proprio pane e la propria pizza. Similitudine questa per far intendere che la differenza di vedute, nella cucina cosi come nella vita, può divenire una magnifica fonte di arricchimento e crescita se lo si vuole, sia dal punto di vista individuale che collettivo».

Terminato il corso, nel pomeriggio, gli alunni lasceranno spazio fino all’ora di cena agli allievi più grandi dell’Istituto commerciale per i servizi turistici ed alberghieri di Tropea i quali, accompagnati dalla dirigente Beatrice Lento e dalla professoressa Rina Barillaro, prenderanno confidenza con la sala e le cucine del ristorante dove, di lì a poche ore, saranno impegnati a dare il loro contributo alla serata.

Per tale impegno profuso in maniera del tutto spontanea verrà loro riconosciuto, dallo Chef Giuseppe Romano, un attestato di partecipazione che i ragazzi potranno utilizzare come credito formativo nel loro curriculum scolastico di quest’anno.

«La cena – si aggiunge -, accompagnata da musica dal vivo, si prospetta dunque gradevole ed effervescente con la degustazione di varie portate a base di pesce preparate con maestria dallo chef Romano mentre, come ovvio, al forno a legna ci sarà Antonino Esposito a far girare la testa e sublimare i palati dei presenti; il tutto verrà accompagnato dai vini, bianchi e rossi, gentilmente offerti dalle “Cantine Benvenuto”. Infine per chi avesse voglia (e coraggio) di cimentarsi in un corso a numero chiuso con lo chef Antonino Esposito, ci sarà la possibilità di farlo prenotandosi per il giorno successivo, sabato 20 maggio, con orario dalle ore 10 fino alle 17. Per info e prenotazioni si può contattare i seguenti recapiti telefonici: 0963/534532 – 349/0770792 – 340/2569425».