giovedì,Aprile 15 2021

Premio “Le città di Berto”: un podio e due segnalazioni per gli studenti vibonesi

La cerimonia di proclamazione dei vincitori del premio di scrittura dedicato al grande scrittore sepolto a Ricadi si è svolta al Liceo di Mogliano Veneto

Premio “Le città di Berto”: un podio e due segnalazioni per gli studenti vibonesi

Tre studenti del Liceo Scientifico Berto di Vibo Valentia sono tra i premiati della 28ma edizione del premio di scrittura “Le Città di Berto”. Sono Domenico Russo, terzo classificato nella sezione racconto breve, Andrea Emanuele Grillo segnalato nella stessa sezione, e Marco Bruni in quella racconto lungo. La cerimonia di proclamazione e la premiazione dei vincitori scelti dalla giuria tra oltre cento concorrenti, tutti studenti di scuole superiori delle province di Treviso, Vibo Valentia e Venezia, si è svolta venerdì al Liceo Giuseppe Berto, a Mogliano Veneto.

Nella Sezione “Racconto lungo” ha vinto Lorenzo Nardean, dell’Itis Volterra di San Donà di Piave, il secondo premio è andato a Rebecca Boati (Liceo Classico “G. Marconi” – Conegliano) e il terzo a Elisabetta Cavallin (Liceo Classico “G. Berto” – Mogliano Veneto). Due segnalazioni per Marco Bruni (Liceo Scientifico “G.Berto” – Vibo Valentia) e Laura Tomasi (Liceo Scientifico “G. Berto” – Mogliano Veneto).

Nella Sezione “Racconto breve” ha invece vinto Emma Virgiliani Pesenti, del Liceo linguistico Montale, di San Donà di Piave, il secondo premio è andato a Niccolò Antonio Favaretto (Liceo Linguistico “G.Galilei” – Dolo), che stabilisce il record di due podi nella stessa edizione, il terzo a Domenico Russo (Liceo Scientifico ”G. Berto” – Vibo Valentia). Anche in questa sezione ci sono state due segnalazioni. La prima per Andrea Emanuele Grillo (Liceo Scientifico “G.Berto” – Vibo Valentia), la seconda per Edoardo Pizziolo (Liceo Classico “G.Berto” – Mogliano Veneto).

Infine, nella Sezione “Poesia” ha vinto Niccolò Antonio Favaretto, del Liceo linguistico Galilei di Dolo, il secondo premio è andato a Claudia Casagrande (Liceo Linguistico “G.Berto” – Mogliano Veneto), il terzo a Francesco Dalto (Liceo Scientifico “L. da Vinci” – Treviso). Due i segnalati, Nicole Maria Pezza (Liceo Classico “G. Marconi” – Conegliano) e Tommaso Biancuzzi (Liceo Classico “Levi” – Montebelluna).

Il Premio in memoria dello scrittore Giuseppe Berto, nato a Mogliano ma sepolto nel cimitero di San Nicolò di Ricadi dove ha vissuto gli ultimi anni della propria vita, è stato promosso dal Liceo Statale di Mogliano Veneto, con il patrocinio dell’associazione culturale “Giuseppe Berto”, dalla Regione Veneto, dalla Provincia di Treviso, dal Comune di Mogliano Veneto con la fattiva partecipazione del Liceo Scientifico di Vibo Valentia, intitolato allo scrittore.

Ai primi tre classificati di ciascuna sezione sono stati consegnati premi in denaro (400 euro al primo, 250 al secondo e 150 al terzo). Inoltre, i vincitori della sezione “racconto lungo” saranno inviati alla selezione del prossimo Concorso Campiello Giovani.

I lavori dei partecipanti sono stati valutati dalla giuria, presieduta da Emilio Lippi, direttore delle Biblioteche e dei Musei di Treviso, e formata da Patrizio Rigobon, docente di Catalano all’Università Cà Foscari, Luciana Ermini, direttrice dell’Eco di Mogliano e dai docenti Diego Bottacin (membro esterno), Giorgio De Conti, Alessandra Visentin e Stefano Stringini (membri interni). Segretario del Premio, la professoressa Gabriella Ferman.

top