Comune di Vibo, rinnovata la collaborazione per l’orientamento universitario

Il servizio telematico è offerto grazie al contributo dell’associazione “Università futura”. Soddisfatto l’assessore all’Innovazione tecnologica Michele Falduto
Il servizio telematico è offerto grazie al contributo dell’associazione “Università futura”. Soddisfatto l’assessore all’Innovazione tecnologica Michele Falduto
Informazione pubblicitaria
Il Comune di Vibo
Informazione pubblicitaria
L’assessore Falduto con il sindaco Limardo

«Progettare il futuro universitario attraverso un servizio informativo per dare modo ai giovani vibonesi di avere le idee chiare sui percorsi da intraprendere». Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra il Comune di Vibo Valentia e l’associazione universitaria studentesca “Università Futura” operante presso l’Università della Calabria.  

A darne comunicazione è l’assessore all’Innovazione tecnologica Michele Falduto, che ha voluto proseguire il rapporto nonostante le difficoltà del momento: «Le scelte che ogni giovane deve intraprendere per progettare il proprio futuro – sottolinea Falduto – anche in questo difficile momento di emergenza e di sofferenza, non possono essere trascurate. Noi vogliamo che i nostri giovani possano programmare, con il minore disagio possibile, la loro carriera universitaria».

Un pensiero condiviso dal sindaco Maria Limardo. «Favorire il rapporto con il mondo studentesco con iniziative sull’orientamento formativo e professionale – aggiunge infatti il sindaco – riveste notevole importanza sia per lo studente che per la città. Da un proficuo percorso di studi del singolo cittadino/studente può trovare poi in futuro giovamento la stessa città nell’avere un professionista valido, motivato e impegnato anche per la crescita del territorio». [Continua]

Informazione pubblicitaria

Il Comune, si apprende dalla stessa nota, ha intenzione di fornire supporto e informazioni a tutti i maturandi alle prese con decisioni cruciali per il loro futuro: quale percorso universitario intraprendere? «Per fare ciò – spiega ancora l’assessore Michele Falduto – abbiamo creato dei collegamenti diretti con i ragazzi dell’associazione, responsabili di questo servizio, che saranno disponibili a chiarire qualsiasi dubbio. Appare, quindi, necessario informare i nostri maturandi che i corsi di laurea quest’anno prevedono l’iscrizione mediante Tolc (un test preselettivo che concede allo studente il diritto di pre-immatricolarsi ed assicurarsi l’iscrizione anticipata). Considerando la situazione di emergenza, il tolc verrà svolto da remoto. Seppur non siamo ancora in grado di fornire le date di svolgimento del test cercheremo di darne massima diffusione non appena ne avremo contezza. Inoltre, ad agosto come ogni anno ci sarà la seconda fase di immatricolazione in cui ci si potrà immatricolare solo con il voto di diploma».

Al momento, quindi, l’assessore Falduto invita gli studenti che vogliono avere utili informazioni a  contattare, tramite whatsapp e/o email, i seguenti referenti: Giuseppe Staropoli: (staropoligiuseppe@hormail.it), Giuseppe Alibrandi: 3272435442 (alibrandigiuseppe@universitafutura.com), Nazzareno Zaccaria: 3664716919, Francesco Catania: 3497311501 (f.catania10@gmail.com), Salvatore Serra: 3278881659 (salvatore.serra@unical.it)