Mileto: valorizzazione del territorio, giovedì la firma fra Regione e Demanio

Al via il progetto “Cammini e percorsi” legato al tema dello Slow Travel. Presenti pure il presidente della Regione, il vescovo, il direttore nazionale  dell’Agenzia del Demanio

Al via il progetto “Cammini e percorsi” legato al tema dello Slow Travel. Presenti pure il presidente della Regione, il vescovo, il direttore nazionale  dell’Agenzia del Demanio

Informazione pubblicitaria

E’ prevista per giovedì 15 giugno la firma dell’atto di intesa tra la Regione Calabria e l’Agenzia del Demanio rientrante nell’ambito del progetto “Cammini e percorsi” legato al tema dello Slow Travel direttamente connesso alla valorizzazione del territorio e del patrimonio pubblico. L’evento avrà inizio alle ore 16 nella ex sede dell’Agenzia delle Entrate in via Seminario alla presenza del presidente della giunta della Regione Calabria, Mario Oliverio, il direttore nazionale dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, Luigi Renzo, il sindaco Domenico Antonio Crupi assieme al vicesindaco Francesco Schimmenti e a diversi altri esponenti dell’amministrazione comunale. Per la Regione Calabria saranno anche presenti i dirigenti Giuseppe Palmisani (Gestione e valorizzazione patrimonio immobiliare) e Domenico Antonio Schiava (Beni Culturali).

Dopo i brevi saluti iniziali si svolgerà la cerimonia di sottoscrizione dell’intesa tra Regione e Demanio che consentirà di riutilizzare l’immobile. Il progetto prevede che la struttura, posta in pieno centro storico di Mileto, venga impiegata per la realizzazione di iniziative volte alla “scoperta di territori attraverso circuiti lenti ed una mobilità dolce, focalizzando l’attenzione sulle destinazioni minori poste su itinerari turistico culturali, turistico-religiosi e ciclopedonali”. Nello specifico, l’immobile, di rilevanza storico-artistica, è stato inserito nella “Ciclovia-Sole” ed è stato selezionato sia per la posizione logistica sia per la vicinanza al complesso mariano della Villa della Gioia, ispirato dalla mistica della frazione Paravati, Natuzza Evolo. Dopo la firma della convenzione si svolgerà una “Pedalata simbolica della mini tappa Mileto-Paravati”, a cui prenderanno parte anche le autorità presenti e che mira a promuovere l’iniziativa. La cittadinanza è invitata a prendere parte a questo evento di sicura importanza per il territorio di Mileto.