Vibo Marina, ripartono il punto Iat e la rassegna “Ti Porto un libro”

Si tratta di due iniziative frutto dell’impegno della locale Pro loco per favorire l’accoglienza e la promozione del territorio. Primo incontro con Massimiliano Capalbo
Si tratta di due iniziative frutto dell’impegno della locale Pro loco per favorire l’accoglienza e la promozione del territorio. Primo incontro con Massimiliano Capalbo
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Riparte anche quest’anno il servizio Iat della Pro loco di Vibo Marina, nella piccola postazione nel retro-banchina Fiume. «Un’iniziativa molto utile – la definisce la stessa Pro loco – a cui l’associazione dedica diverse energie del suo programma estivo. Un punto Iat, grazie all’impegno costante dei soci e degli amici della nostra associazione e alla sensibilità del comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Spera, è destinato a fornire informazioni ed accoglienza a quanti giungono a Vibo Marina via terra o via mare;  un riferimento necessario e di pubblica utilità, una postazione civica molto apprezzata negli anni scorsi che guarda ai cittadini ed ai turisti, specie diportisti, nazionali ed internazionali approdati nel nostro scalo “la principale via d’accesso dal mare per scoprire la  Calabria”».

Il servizio darà informazioni sulle «tante opportunità di svago e benessere offerte dal paese-porto, dalla ricettività e alla ristorazione, dalla balneazione agli sport nautici, dai collegamenti marittimi con le Eolie alla pescaturismo, dall’artigianato dei maestri d’ascia all’Antica Tonnara di Bivona, dai luoghi di passeggio allo shopping e sugli aspetti più positivi della nostra comunità».

Non solo informazioni utili ma anche eventi culturali. La Pro loco ha infatti nuovamente organizzato, per il quarto anno consecutivo, sul retro banchina Fiume del porto, la quarta edizione della rassegna dal titolo “Ti Porto un libro: incontri con l’autore”: «ciclo di eventi letterari con l’intento di favorire, col dibattito del pubblico, anche la socialità ed il dialogo tra le diverse opinioni il tutto nel suggestivo scenario al tramonto del porto di Vibo Marina “scalo per le Eolie ed il Mediterraneo con oltre 150 anni di storia e cultura del mare”». [Continua]

Informazione pubblicitaria

Prima serata domenica 9 agosto alle ore 22: «appuntamento imperdibile con Massimiliano Capalbo, imprenditore e scrittore eretico calabrese, interprete motivazionale e ambientale, è stato ideatore e socio di Orme nel Parco, uno dei parchi eco-esperienziali più visitati d’Italia. Appassionato di comunicazione e allievo di Stefano Mancuso, direttore dell’International Laboratory of Plant Neurobiology, si ispira al mondo vegetale per progettare e condurre esperienze in natura e creare innovazione sociale».

In media stat virus” è «un diario straordinariamente profetico e illuminante che anticipa di alcuni mesi gli accadimenti e racconta come siano stati sufficienti 60 giorni di panico generalizzato per paralizzare un intero paese, scopertosi estremamente fragile e vulnerabile, e creare una crisi economica e sociale senza precedenti».

Già programmati in collaborazione con l’Associazione Giuseppe Verdi, inoltre, due interessanti concerti musicali per le serate del 13 agosto che vedrà esibirsi il pianista Pantaleone Leo Clericò con la partecipazione della violinista Ivana Comito e del 20 agosto rispettivamente con il Summit Trio formato da Giovanni De Luca (sax) Giancarlo Palena (fisarmonica) e Francesco Silvestri (pianoforte). È possibile, altresì, effettuare delle visite guidate alla Tonnara di Bivona in collaborazione con l’Istituto Amerigo Vespucci e la Parrocchia di Bivona per visionare la Mostra storico fotografica su “Antichi porti e antiche Tonnare di Bivona”, previo contatto tramite email prolocovibomarina@virgilio.it – tel. 330700903 /3402432345/ 3401211068 e nel rispetto delle disposizioni di contrasto alla diffusione del coronavirus.