mercoledì,Aprile 21 2021

Pronto il Rework di “Iris” dei Goo Goo Dolls del deejay vibonese Francesco Silvaggio

Il brano è frutto di un ambizioso progetto musicale che vede al suo centro artisti provenienti esclusivamente dal territorio vibonese

Pronto il Rework di “Iris” dei Goo Goo Dolls del deejay vibonese Francesco Silvaggio

Musica, passione, valorizzazione dei talenti locali: sono questi i tre principali ingredienti che, uniti insieme, hanno portato Francesco Silvaggio, affermato dee-jay producer originario di Filogaso, dietro le consolle di tutta Europa. Ed ora, dal “cilindro” del suo sound, è arrivato l’ultimo successo del giovane vibonese: da venerdì 30 novembre su tutti i principali digital music store è disponibile il rework ufficiale del brano Iris dei Goo Goo Dolls.
Ideato e reinterpretato in chiave “chill-out” da Silvaggio (aka Frank Savage) – che ormai da anni fa ballare l’Europa da dietro le consolle di città come Praga, Cracovia, Bupadest e Lisbona – il brano è frutto di un ambizioso progetto musicale che vede al suo centro numerosi artisti, tutti provenienti esclusivamente dal territorio vibonese. Infatti, a questa nuova avventura musicale intrapresa da Silvaggio, hanno preso parte anche Francesca Mannella (aka Manni), originaria di Spadola, cantante dalla bellissima voce che, sapientemente e magistralmente, ha reinterpretato John Rzeznik, il sassofonista Luigi Rizzo di Serra San Bruno ed il duo Mo.Ca, composto da Franco Modesti e Pasquale Cardona originari di Vibo Valentia e Pizzo Calabro, i quali hanno contribuito a missaggio e mastering del brano e alla realizzazione di due remix dello stesso che verranno pubblicati nei mesi a seguire.

Menzione a parte merita l’etichetta discografica Southbeat Music, importante distributore digitale fondato da Manuel Costa, produttore internazionale, pure lui originario del vibonese.

Ma Frank Savage, dopo questo altro successo, è già proiettato verso nuovi orizzonti con l’obiettivo di dare spazio, priorità ed opportunità agli artisti vibonesi, grazie alla commistione tra le loro conoscenze, competenze, professionalità e soprattutto, alla grandissima passione comune per la musica, intesa come linguaggio universale. Non a caso Silvaggio ha già messo in cantiere nuovi progetti al ritmo dei quali si proporrà di raggiungere nuovi ed ancora più ambiziosi traguardi europei, sempre targati “VV”.

top