giovedì,Settembre 23 2021

Giornata della memoria, la Pro loco di Acquaro ricorda i bambini vittime della Shoah – Video

L’idea di una socia ha preso forma attraverso l’interpretazione della poesia “C’è un paio di scarpette rosse” di Joyce Lussu

Giornata della memoria, la Pro loco di Acquaro ricorda i bambini vittime della Shoah – Video

In occasione della Giornata della memoria, la Pro Loco di Acquaro, guidata dal presidente Giuseppe Esposito, ha voluto ricordare tutte le vittime della Shoah. Il ricordo si è sviluppato, su iniziativa di una socia, attraverso una libera interpretazione della poesia “C’è un paio di scarpette rosse”, di Joyce Lussu, da parte di una ragazza del luogo, Maria Josè Rottura, studentessa dell’ultimo anno del Liceo classico innamorata da sempre del cinema e del teatro, che nel suo tempo libero studia recitazione da autodidatta.

«La scelta di usare le scarpette bianche e non rosse, come citate nel testo, è fortemente voluta – commenta l’ideatrice – per evidenziare la triste fine da parte dei bambini nei campi di concentramento, un omaggio alla loro purezza ed innocenza, vittime ingiuste della cattiveria umana».

Per il presidente Esposito: «Ogni commento dinnanzi alla toccante interpretazione del testo è superfluo. Questa è una delle pagine più tristi della nostra storia contemporanea, l’atrocità subita dalle vittime è stata disumana. Vorrei concludere con una citazione di Primo Levi: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”, perché tutti noi abbiamo il dovere di ricordare, senza mai dimenticare l’orrore che le vittime, (con un pensiero particolare rivolto ai bambini) hanno dovuto subire».

Articoli correlati

top