La Terra del sole: il fascino della storia e la bellezza della Calabria in onda su LaC Tv – Video

Da Gerace a Stilo, da Caccuri ai monti silani passando per Briatico, Giuseppe Gervasi ci accompagnerà in un viaggio lungo dodici puntate. Primo appuntamento sabato ore 21
Da Gerace a Stilo, da Caccuri ai monti silani passando per Briatico, Giuseppe Gervasi ci accompagnerà in un viaggio lungo dodici puntate. Primo appuntamento sabato ore 21
Informazione pubblicitaria

di Alessia Principe
C’è un canto sottile, antico, che mormora dal Pollino allo Stretto. Sull’onda di un generoso Scirocco, anche il vento racconta di storie passate, volte imponenti, libri d’oro, colline rotonde e dolcissimi declivi che spuntano alle cime rigide dell’altopiano. Il controcanto è quello delle voci di poeti, filosofi, artisti, scrittori che hanno assecondato il proprio spirito inquieto per raccontare una regionesospesa nel tempo.

La Terra del Sole, il nuovo programma in onda su LaC Tv da sabato 20 febbraio alle ore 21 (canale 19 del digitale terrestre), racconterà la luce della Calabria, i suoi angoli intimi e nascosti, scendendo per strada, toccando con mano la pietra dei muri e il ruvido del legno intarsiato, camminando sul selciato degli antichi monasteri e volgendo in su lo sguardo per riscoprire le volte affrescate sopravvissute ai secoli.

Da Gerace a Stilo, da Caccuri ai monti silani passando per Briatico, Giuseppe Gervasi ci accompagnerà in un viaggio lungo dodici puntate, alla scoperta di una Calabria di grande bellezza.

«Sarà un’avventura che cercherà di cancellare i tanti pregiudizi che pesano sulla nostra regione. Scoprire chi erano i nostri padri ci aiuterà a crescere come figli migliori» spiega il conduttore Giuseppe Gervasi pronto per questo viaggio di meraviglie.

Le antiche ville nobiliari, le tracce d’arte bizantina disseminate come rubini su un sentiero selvaggio, i santuari, il barocco, la manualità degli artigiani, Pitagora, Cassiodoro, le vedute dello Jonio, il cielo inquieto d’Aspromonte, racconteranno agli spettatori una storia incredibile che vive e respira a un passo da noi. E che cos’è il viaggio se non una valigia che aspetta di essere riempita di ricordi? La Terra del Sole, che nel titolo omaggia la città utopica di Tommaso Campanella, è quella valigia già pronta per l’avventura.