Un premio al presidente della Provincia di Vibo per l’impegno a favore dell’arte

Salvatore Solano omaggiato di una targa del recentemente scomparso orafo Spadafora e di un quadro del pittore vibonese Liguori
Salvatore Solano omaggiato di una targa del recentemente scomparso orafo Spadafora e di un quadro del pittore vibonese Liguori
Informazione pubblicitaria
La consegna della targa

Un omaggio per l’impegno profuso nel settore artistico. Con questa motivazione, Salvatore Solano, sindaco di Stefanaconi e presidente della Provincia di Vibo Valentia (nelle scorse ore risultato positivo al Covid-19) ha ricevuto una targa d’argento realizzata dal maestro orafo Giovambattista Spadafora, prima della sua scomparsa e un dipinto dell’artista vibonese Enzo Liguori.

La targa realizzata dall’orafo Spadafora

La targa è stata donata giorni addietro dalla presidente e dalla vice presidente del comitato “Fior di Loto”, Sonia Demurtas e Francesca Misasi per «la sua attenzione ed il suo fattivo impegno nella diffusione dell’arte e per aver fatto del grazioso ed accogliente borgo di Stefanaconi, il paese della poesia». A giudizio del sodalizio: «Il paese, grazie al prezioso apporto del sindaco e alle pregevoli iniziative portate avanti anche dal Comitato, raccoglie ogni anno artisti da ogni parte d’ Italia».

L’opera di Liguori

Un simbolo che doveva essere consegnato in occasione della premiazione del Concorso “Il mite canto delle ginestre” ma l’evento culturale è stato sospeso per via dell’emergenza sanitaria ad oggi in corso. Tuttavia, gli esponenti del “Fior di loto” hanno deciso di realizzare un breve incontro con i singoli vincitori «per ricordare loro che l’arte unisce» nonostante le difficoltà del momento. In occasione del confronto presso il caffè letterario “Valentia”, dove sono esposte opere del maestro Liguori (originario di Francica), lo stesso artista ha consegnato uno dei suoi suggestivi dipinti al presidente della Provincia. Il quadro riprende i paesaggi caratteristici della Calabria, con i campi ricoperti di rigogliosa vegetazione. Proprio nelle scorse settimane, Liguori aveva promosso la pubblicazione del suo “Quaderno degli artisti” (curato dalla Demurtas) all’interno del quale vengono catalogati alcuni dei suoi lavori più originali.

Le iniziative del comitato Fior di loto

Nel corso del breve incontro, il Comitato ha anche parlato del premio “Poesiamo Stefanaconi” che riparte con le nuove adesioni al concorso: «Molte le iniziative e molti i premi che devono essere ancora consegnati e terminati dai nostri maestri artigiani del Vibonese ( sono ancora al lavoro per noi i maestri Pantalone Rombola’, Maria Vigliarolo e Vitetta) – informa il sodalizio aggiungendo che – il progetto del comitato “Fior di Loto” continua portando avanti i talenti della nostra terra di Calabria e non solo».