giovedì,Agosto 5 2021

In classe con Harry Potter, all’Amerigo Vespucci la fantasia sale in cattedra

Il progetto promosso dall'istituto comprensivo di Vibo Marina, mira a formare cittadini consapevoli attraverso un grande classico della letteratura per ragazzi

In classe con Harry Potter, all’Amerigo Vespucci la fantasia sale in cattedra

di Ilaria Giampà

In questo lunghissimo anno, in tutto il mondo, abbiamo visto le scuole aperte, chiuse, semiaperte, a distanza. Prima o poi si tornerà definitivamente alla didattica in presenza, ma di certo dovremo aspettare del tempo prima di renderci conto dell’impatto reale e degli effetti che la pandemia ha prodotto sul fronte dell’istruzione.

Come tutti gli istituti scolastici d’Italia, anche l’Istituto comprensivo statale Amerigo Vespucci di Vibo Marina si trova, ancora oggi, impegnato a combattere contro il coronavirus. Ma lo fa in modo diverso, originale, attraente. Lo fa puntando sulla dimensione fantastica che fa da contraltare alla sofferenza e alle privazioni che hanno investito adulti e bambini in questa durissima battaglia.

Il progetto che coniuga il sapere e la fantasia

«Il periodo che stiamo attraversando è senza precedenti, – spiega la dirigente scolastica Maria Salvia – ci ha sconvolto nella quotidianità, ci ha privato del contatto e della ricchezza che si sviluppa dall’incontro e dalla condivisione in presenza tra docenti e alunni. Abbiamo affrontato con grandissimo impegno le sfide del digital divide riuscendo a rendere fruibili le lezioni online per ciascuno dei nostri studenti».

«Attraverso la didattica a distanza (Dad) – prosegue la dirigente scolastica – abbiamo dovuto acquisire consapevolezza che fosse necessario un diverso approccio metodologico non più basato sull’istruire, piuttosto sull’educare nell’accezione più ampia e pura del termine. Abbiamo dato vita a questo progetto – che ha potuto contare, come in moltissime altre occasioni, sul supporto del network LaC – con un approccio innovativo, lavorando sul pensiero critico, che significa poter vivere liberamente, affinché ciascuno dei nostri allievi diventi cittadino responsabile e consapevole».

Accompagnare gli alunni fin dall’infanzia nel mondo reale attraverso una narrazione fantastica che ha come protagonista Harry Potter, permette loro di esplorare i diversi settori disciplinari e le questioni filosofiche, di riconoscere attraverso le storie dei personaggi che compongono la saga potteriana i valori del coraggio, dell’amore per la giustizia e del rispetto per se stessi e per gli altri.

top