Finanziamenti per i beni culturali, più di un milione di euro tra Pizzo e Briatico

Soddisfazione è stata espressa dai primi cittadini dei due centri costieri vibonesi, Gianluca Callipo e Andrea Niglia. Ecco le strutture che saranno interessate dagli interventi 

Soddisfazione è stata espressa dai primi cittadini dei due centri costieri vibonesi, Gianluca Callipo e Andrea Niglia. Ecco le strutture che saranno interessate dagli interventi 

Informazione pubblicitaria
Da sinistra l'ex tonnara Callipo a Pizzo e la Torretta di Briatico
Informazione pubblicitaria

Ammontano a 750mila euro i finanziamenti destinati a Pizzo dal ministero dei Beni culturali per interventi di messa in sicurezza, recupero e restauro di tre siti monumentali di particolare interesse: la ex tonnara Callipo (250mila euro), che si trova in via De Gasperi; la chiesa del Purgatorio e Madonna delle Grazie (300mila euro); la chiesa di Santa Maria delle Grazie (200mila euro).

Informazione pubblicitaria

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, soprattutto con riferimento all’ex tonnara, bene demaniale passato nella piena disponibilità del Comune. «Da circa un anno – ha rimarcato Callipo – ci eravamo attivati per reperire i fondi necessari al recupero di questo edificio, che al di là del valore storico e culturale, ha necessità di essere messo in sicurezza. Lo stanziamento dei fondi va in questa direzione e consentirà di recuperare un luogo che, una volta restaurato, può esercitare una forte attrazione turistica, anche in considerazione della sua posizione direttamente sul mare». 

Tra le opere che beneficeranno dei finanziamenti del Mibact anche la Torretta di Briatico. «È con viva soddisfazione che prendo atto, attraverso la comunicazione ufficiale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact)  dello stanziamento di 300mila euro al nostro Comune per la riqualificazione della Rocchetta, simbolo della nostra città». Questo quanto dichiarato dal primo cittadino, Andrea Niglia, in seguito al significativo finanziamento da parte del Mibact, per il restauro interno e la riqualificazione della storica “Torretta” di Briatico, patrimonio architettonico-culturale dell’intera Calabria. 

«La prossima estate, dunque, i turisti che si recheranno a Briatico potranno ammirare, in tutta la sua ritrovata bellezza, la nostra Rocchetta – ha affermato, infine, Andrea Niglia – simbolo di una comunità fiera e laboriosa che ha voglia di riscattarsi e far emergere le notevoli potenzialità culturali, architettoniche e turistico-ambientali che possiede».

LEGGI ANCHE:

Oltre 4 milioni di euro destinati alla tutela dei beni culturali vibonesi

Finanziamenti per i beni culturali del Vibonese, a Mileto in arrivo 350mila euro