Festa della donna | La Pro loco di Vibo dice “No” alla violenza di genere (VIDEO)

Un messaggio per sensibilizzare sul tema nella giornata dell’8 marzo. Il presidente dell’associazione culturale Luigi Saeli: «Arginare il fenomeno»

Un messaggio per sensibilizzare sul tema nella giornata dell’8 marzo. Il presidente dell’associazione culturale Luigi Saeli: «Arginare il fenomeno»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Meno discorsi ridondanti, più contenuti. Questa la ricetta della Pro loco vibonese che, in occasione dell’8 marzo, ha promosso in sinergia con l’Agenzia di promozione e ricerca turistica Calabria “Vibo Valentia dice No! alla violenza sulle Donne”. Le attività si compongono di più fasi: l’esposizione nei vari esercizi commerciali presenti in città della locandina promotrice come segno di condivisione e la pubblicizzazione di un video con protagoniste donne “vere”.

Informazione pubblicitaria

Il progetto è giunto alla sua quarta edizione: «La Pro loco di Vibo Valentia – commenta il presidente Luigi Saeli – anche questa volta ha voluto porre il suo marchio all’interno di una manifestazione rivolta al sociale». “Vibo dice No! alla violenza” vuole «essere da scossone verso tutte quelle situazioni nascoste di violenza  non denunciate, di prevenzione e guida per tutti quei campanellini di allarme spesso trascurati». L’iniziativa è stata sostenuta dall’ente Pro loco Vibo Valentia e dall’Azienda di promozione e ricerca turistica regionale: «Crediamo – conclude – che il connubio tra la sensibilizzazione ed il dettare le giuste linee guida possa servire ad arginare sempre di più un fenomeno in continua espansione».