venerdì,Luglio 30 2021

L’uovo di Pasqua alla cipolla, l’originale mix di sapori per promuovere la “rossa” di Tropea

L'idea del direttore artistico del Tropea cipolla party, Paolo Pecoraro diventa realtà grazie allo chef calabrese Biafora. Il prodotto contenuto in una pigna di ceramica del maestro Ditto

L’uovo di Pasqua alla cipolla, l’originale mix di sapori per promuovere la “rossa” di Tropea
L'uovo di Pasqua alla cipolla rossa di Tropea

Promuovere i prodotti tipici del territorio e valorizzare la loro versatilità. Con questo spirito nasce l’uovo di Pasqua alla cipolla rossa di Tropea. Una creazione originale, un connubio di sapori inaspettato, nato dall’idea di Paolo Pecoraro, direttore artistico del Tropea cipolla party e realizzato dal poliedrico e pluripremiato chef calabrese Antonio Biafora.

L’uovo di Pasqua durante la preparazione

La cipolla di Tropea protagonista 

Ancora una volta “la rossa” calabrese parte alla conquista di vetrine internazionali rendendosi protagonista di un progetto davvero speciale: «Ma non sarà l’unico ingrediente a fare la differenza perché sarà accompagnato da arance candite e nocciole di Calabria», evidenzia Pecoraro. Il cioccolato invece è francese «in un perfetto mix tra le eccellenze nostrane e quelle dell’Europa».

La pigna in ceramica del maestro Ditto

Non solo. Un altro tocco speciale viene dato dal “contenitore” che racchiude la creazione artigianale. Ovvero una pigna di ceramica realizzata dal maestro Domenico Ditto, attivo a Seminara. Non solo conterrà l’uovo ma potrà essere utilizzato anche come lanterna: «un prodotto di design davvero unico realizzato da un artista molto apprezzato anche fuori dai confini regionali», rimarca Pecoraro.

L’opera del maestro Ditto

L’uovo di Pasqua realizzato dallo chef Biafora

Le uova vengono confezionate dallo chef Biafora di San Giovanni in Fiore e, come già accaduto in epoca natalizia con il panettone, dai laboratori potrà raggiungere qualsiasi destinazione (i dettagli sui canali del Tropea cipolla party). La curiosità intorno al prodotto è crescente: «È una vera esplosione di gusto – assicura Pecoraro – Possiamo dire che la Calabria si mette a nudo regalandoci tutti i suoi sapori».

Il Tropea cipolla party

Prenotare l’uovo alla cipolla rossa (disponibile dietro donazione) consentirà anche a aziende o commercianti di partecipare nella veste di espositori all’evento previsto in estate nella perla del Tirreno nonché finanziare il progetto stesso: «Le due opere – conclude – sono state fatte in esclusiva per il Tropea cipolla party.

La cipolla utilizzata è certificata Igp dal Consorzio della Cipolla rossa di Tropea ed è stata donata da Pasquale Simonelli “Lady Tropea”». Maggiori informazioni attraverso le pagine social del Tropea cipolla party oppure scrivendo all’indirizzo info@tropeacipollaparty.com.

Articoli correlati

top