Carattere

Dopo una settimana dall’elezione a presidente dell’avvocato Francesco Muzzopappa si completa la compagine del consiglio di amministrazione che dovrà guidare la banca di credito cooperativo

Economia e Lavoro

A una settimana esatta dall’elezione a presidente dell’avvocato Francesco Muzzopappa, la Banca di credito cooperativo del Vibonese completa la formazione del proprio consiglio di amministrazione

Ieri, infatti, nella sede centrale dell’istituto, a Vibo Valentia, si sono tenute le operazioni di voto, durate l’intera giornata, per l’elezione dei 3 consiglieri che vanno così a completare la compagine del Cda (che conta in tutto 9 membri, compreso il presidente), del quale già fa parte Fortunata Staropoli, eletta per acclamazione su proposta di Muzzopappa già in occasione dell’assembla ordinaria di domenica 6 maggio (foto). 

Il più votato dei nuovi componenti del Consiglio d’amministrazione è risultato essere Antonio Salvatore Cirillo, che ha fatto registrare 749 preferenze. Eletti anche Antonello Scalamandrè (711) e Antonio Schiavello (639). Non entrano nel Cda, invece, gli altri candidati: Giorgio Stingi (426), Paolo Paglianiti (425), Giuseppe Preiti (421), Annamaria Scalamogna (407), Santo Cugliari (404) e Andrea Orazio Rocco Pugliese (270). Alla fine si sono contate 6 le schede bianche, mentre quelle nulle sono state 24.

Con questo fondamentale passaggio, dunque, si chiude l’importante adempimento statutario, che ha consentito innanzitutto di riconfermare Muzzopappa alla guida dell’istituto, dopo che per circa 4 mesi aveva rivestito il ruolo di presidente facente funzioni in seguito alle dimissioni, nel dicembre scorso, del commercialista Gennaro Davola.

Nata dalla fusione delle Bcc di San Calogero e Maierato, la banca di credito cooperativo del Vibonese - di cui è direttore generale Antonella Sacco - è molto radicata sul territorio e rappresenta un punto di riferimento imprescindibile per l’imprenditoria locale.

 

LEGGI ANCHE:

Bcc del Vibonese, investitura definitiva per Muzzopappa eletto presidente

Bcc del Vibonese, parla l’ex presidente Davola: «Ecco la verità sulle mie dimissioni»

Dimissioni del presidente della Bcc del Vibonese, il vice Muzzopappa: «Scelta autonoma»

Terremoto alla Bcc del Vibonese, si dimette il presidente Gennaro Davola

Seguici su Facebook