Carattere

Una delegazione di lavoratori accompagnati dalle sigle sindacali è stata ricevuta da Giuseppe Gualtieri. Prevista a marzo l’apertura di un tavolo allargato

Economia e Lavoro

Lo stato d’agitazione perdura ma la situazione si risolverà. Parola del Prefetto di Vibo Valentia Giuseppe Gualtieri che stamattina ha incontrato una delegazione degli operai del Consorzio di bonifica Tirreno-Vibonese, in protesta per il mancato pagamento degli stipendi. Riunione alla quale hanno partecipato anche i delegati provinciali di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil. Quaranta minuti di confronto in cui i referenti della sigle sindacali hanno potuto delucidare il prefetto circa la difficile situazione con cui devono fare i conti i lavoratori dal novembre scorso. Mese nel quale hanno percepito l’ultimo stipendio maturato. Da allora solo rinvii e famiglie in ginocchio. Motivi che hanno spinto gli operai alla protesta sfociata in un sit-in sotto la sede del Consorzio. Al termine della riunione le garanzie da parte dell’Ufficio territoriale del Governo: nei primi giorni di marzo sarà aperto un tavolo allargato a tutte le parti in causa per la chiusura positiva della vicenda

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook