Carattere

Tante le informazioni date nel corso dell’iniziativa sindacale per contrastare le disparità di genere

Economia e Lavoro

Sono stati numerosi gli utenti che nella giornata di ieri, nell’ambito dell’annuale Festa della donna, hanno ricevuto informazioni e supporto nel gazebo allestito in piazza Municipio, a Vibo Valentia, dal coordinamento donne di Adiconsum Cisl Calabria. L’iniziativa sindacale, dal titolo “Essere donna: quanto mi costa?”, puntava a dare risposte alla cittadinanza su temi caldi quali: la tassa rosa, la disparità di genere e le attività a difesa dei consumatori. Un obiettivo, a parere degli organizzatori, alla fine perfettamente centrato. Nell’occasione, ad accogliere le molte persone che si sono recate nella giornata dedicata alle donne al gazebo per prendere maggiore consapevolezza rispetto a questi argomenti sono stati, tra gli altri, la coordinatrice Roberta Ruffa e il segretario provinciale Sergio Pititto. Adiconsum da tempo si batte contro gli abusi e i soprusi ai danni dei consumatori (pubblicità ingannevoli, pratiche scorrette, raggiri, truffe e quant’altro) e pure affinché a questi vengano riconosciuti i loro diritti nei confronti di un mercato di prodotti e servizi non sempre sostenibile dal punto di vista economico, sociale ed ambientale. Le istanze, le idee e le proposte raccolte nel corso della giornata saranno utilizzate dal coordinamento donne di Adiconsum Cisl Calabria per avviare un percorso comune sul territorio vibonese e regionale, al fine di contrastare processi di discriminazione sociale che fanno sì, ad esempio, che una donna sia costretta a ricevere una retribuzione inferiore rispetto agli uomini ed a pagare di più per i suoi acquisti personali.

 

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook