Carattere

Nella sede della Camera di commercio incontro tra esperti e imprenditori per un consapevole utilizzo degli strumenti capaci di creare sviluppo economico

L'iniziativa di Confindustria Vibo
Economia e Lavoro

Nel Vibonese ci sono eccellenze che rappresentano buona parte dell’economia, ma non tutta. Esistono realtà solide di dimensioni inferiori ma con un gran potenziale che meritano di essere supportate. Ecco perché Bcc del Vibonese, Camera di commercio, Confindustria Vibo Valentia e Ordine dei commercialisti della provincia decidono di fare rete organizzando incontri come quello che si è tenuto ieri nella Sala Murmura della Camera di commercio. Un’occasione di confronto tra esperti ed operatori di settore. Nei saluti iniziali il presidente della Banca di credito cooperativo del Vibonese, Francesco Muzzopappa, ha sottolineato come si stia creando «un’azione sinergica tra la Bcc del Vibonese e l’imprenditoria locale. La nostra banca dopo l’ingresso nel gruppo Iccrea, il quarto gruppo per importanza in Italia, è in grado di offrire prodotti sempre più forti e innovativi a tutte le imprese locali. Sempre che siano fondate su principi morali e sociali granitici. Dopo un’attenta valutazione, siamo disposti a supportare i progetti operativi imprenditoriali che meritano».

Non un semplice convegno per il presidente della Camera di commercio Nuccio Caffo ma un’opportunità per le piccole e medie imprese. Nel suo intervento ha inteso evidenziare: «Oltre che il momento formativo - dato che di industria 4.0 se ne parla già da diversi anni - anche l’aspetto del credito e quindi l’apertura da parte della Bcc del Vibonese verso le imprese locali. Sicuramente a breve ci sarà una convenzione tra la banca e le principali associazioni di categoria proprio per aiutare e alimentare il credito alle imprese». «Oggi le aziende per sopravvivere devono investire, altrimenti rischiano di morire oppure di abbassare i loro fatturati - spiega il presidente di Confindustria Vibo Valentia Rocco Colacchio -. Usufruire di strumenti per gli investimenti come Industria 4.0, iper ammortamento, super ammortamento, ma anche credito d’imposta, può servire a crescere o sopravvivere più a lungo. Oggi con questi strumenti noi aiutiamo gli imprenditori ad investire in nuove tecnologie e poter affrontare i mercati internazionali». I lavori, introdotti e moderati da Antonella Sacco, direttore generale Bcc del Vibonese, sono proseguiti con gli interventi di Daniele Carmine, responsabile Area affari Bcc Centro studi Iccrea BancaImpresa Spa, che ha parlato di Legge di Bilancio 2019, Iper ammortamento, Credito imposta Sud, Sabatini Ter; Alessandro Ghezzi, responsabile Centro impresa Salerno Iccrea che si è soffermato sull’offerta del gruppo bancario a sostegno delle imprese; dell’imprenditore Domenico Monardo; e infine di Francesco Lioi, specialista Confindustria Vibo Valentia, che ha evidenziato i contenuti specifici del programma “Impresa 4.0”. Durante l’incontro i relatori hanno spiegato tecnicamente le agevolazioni fiscali e le opportunità di investimento per le imprese. Il vice presidente dell’ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili della provincia di Vibo, Nicola Raffaele, ha rimarcato poi l’importanza dell’apporto professionale della categoria nel «favorire la sinergia tra associazioni e banca del territorio per dare lo strumento per la creazione dello sviluppo economico che dà lavoro e  ricchezza al territorio».

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook