Carattere

L’iniziativa promossa dall’Associazione giovani consulenti del lavoro di Vibo Valentia consiste in un seminario informativo sull’attività professionale e in un visita alla facoltà di Giurisprudenza di Messina 

Il liceo "Michele Morelli" di Vibo
Economia e Lavoro

Anche quest’anno i Giovani consulenti del lavoro di Vibo Valentia entrano a scuola per attività di formazione e orientamento. Venerdì 16 marzo, «grazie alla consueta disponibilità garantita del dirigente scolastico Raffaele Suppa, per il secondo anno consecutivo, l’Associazione giovani consulenti del lavoro incontrerà gli studenti dei licei Artistico "Colao" e Classico "Morelli" di Vibo per trasferire loro i valori etici ed i principi generali dell'attività professionale che quotidianamente svolgono».

La giornata consisterà in un seminario informativo che avrà lo scopo di illustrare, ai giovani studenti, che si trovano nell’età in cui devono scegliere il proprio futuro percorso universitario, sacrifici e opportunità che la professione di Consulente del Lavoro può offrire. «Alla fine del seminario - si legge ancora - verrà effettuata un’esercitazione pratica per cercare di rendere più comprensibili i concetti e le problematiche settoriali e tecniche che durante la giornata saranno sviluppati e che, ogni giorno, anche solo inconsapevolmente, i ragazzi incontrano».

Il seminario si svolgerà, come detto, al Liceo Artistico "D. Colao" e al Liceo Classico "M. Morelli" e sarà il preludio alla visita alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Messina che i Giovani consulenti del lavoro, stanno organizzando nella prossima primavera per le stesse scuole. «In quell’occasione - chiarisce l’associazione - i liceali potranno, con qualche anno di anticipo, assaporare l'aria della città universitaria e ad apprezzare, in loco, una prima sommaria lezione a loro appositamente indirizzata, da docenti universitari che focalizzeranno l’attenzione sugli sbocchi e le opportunità di lavoro che la stessa facoltà potrà concedere loro in un futuro ormai davvero prossimo».

Il seminario informativo agli studenti delle classi superiori, «sta diventando per i giovani consulenti un’esperienza consolidata e, l’Associazione giovani consulenti del lavoro ritiene possa rappresentare per gli studenti prossimi all’iscrizione universitaria, una seria opportunità di riflessione e, si spera, di indirizzo. Il tutto rivolto all’obiettivo primario della diffusione della cultura del lavoro regolare indispensabile per la crescita economico-sociale del nostro territorio».