martedì,Settembre 21 2021

Nasce una nuova compagnia per collegare Sud e Nord: bus in arrivo e partenza anche da Vibo

Si chiama Itabus ed è un nuovo operatore privato su gomma a lunga percorrenza. Ecco le principali tratte

Nasce una nuova compagnia per collegare Sud e Nord: bus in arrivo e partenza anche da Vibo

La Calabria è nel network Itabus, il nuovo operatore privato su gomma a lunga percorrenza. Il servizio partirà dal 27 maggio e i biglietti sono già acquistabili dal sito della società e sull’app. Si tratta di una iniziativa industriale tutta italiana.

300 autobus

Saranno 300 i bus a regime (in 3 anni) che connetteranno gran parte del territorio italiano, con 350 servizi, 90 milioni di km all’anno ed un aumento esponenziale delle località servite.

Collegamenti da Nord a Sud

Il network Itabus sarà esteso lungo tutto il territorio italiano, da Nord a Sud. Le regioni servite sin dal lancio del servizio sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Nei piani è prevista anche la Sicilia che verrà collegata al network e, in un’ottica di espansione della propria rete, anche le altre regioni italiane saranno servite in un prossimo futuro. Un’offerta che promette di cambiare le abitudini di viaggio e pensata per venire incontro alle diverse necessità dei viaggiatori che si spostano sia per piacere che per esigenze lavorative, mettendo a disposizione numerosi collegamenti diurni ma anche notturni, ideali per arrivare a destinazione ad inizio mattinata.

Le tratte

La società crede nelle potenzialità del territorio, che necessita e merita collegamenti sicuri e comodi al miglior prezzo sul mercato. Saranno 16 le località calabresi in cui fermeranno questi nuovissimi bus di ultima generazione sin dall’avvio del servizio: Cariati, Cirò Marina, Corigliano Calabro, Cosenza, Crotone, Frascineto, Gioia Tauro, Lamezia Terme, Palmi, Reggio Calabria, Rende, Rosarno, Rossano, Sibari, Vibo Valentia e Villa San Giovanni. I cittadini calabresi potranno raggiungere il resto d’Italia, essendo connessi in questa prima fase con le città di: Bologna, Caserta, Eboli, Firenze, Fisciano, Lauria, Milano, Napoli, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Roma, Sala Consilina, Salerno, Scandicci e Siena.

Articoli correlati

top