Nuovi percorsi di istruzione superiore, seminario del Cpi

L'incontro è stato organizzato su proposta del dirigente scolastico dell’Ipsia di Vibo. I due corsi Its realizzati dalla Fondazione Its Tirreno sono finanziati dalla Regione Calabria

L'incontro è stato organizzato su proposta del dirigente scolastico dell’Ipsia di Vibo. I due corsi Its realizzati dalla Fondazione Its Tirreno sono finanziati dalla Regione Calabria

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Nell’ottica della implementazione della rete territoriale e con l’obiettivo primario di promuovere con i propri utenti la conoscenza delle diverse opportunità formative e lavorative presenti sul territorio, il Centro per l’impiego di Vibo Valentia ha realizzato un seminario informativo finalizzato a presentare due percorsi Its (Istruzione Tecnico Superiore) di prossimo avvio, realizzati dalla Fondazione Its Tirreno e finanziati, fra gli altri, dalla Regione Calabria. L’incontro è stato organizzato su proposta del prof. Pietro Gentile, dirigente scolastico dell’Ipsia De Filippis, con il quale il Centro per l’impiego aveva precedentemente collaborato, ed è stato fortemente sostenuto dal responsabile del Centro per l’impiego di Vibo Valentia, dott. Gianluca Contartese. Il seminario è stato realizzato dal presidente della Fondazione, prof. Carlo Migliori, e dallo stesso dirigente Gentile, la cui scuola è socia della Fondazione. Ai presenti è stata illustrata dapprima la finalità degli Istituti tecnici superiori, che sono gestiti da Fondazioni, composte da scuole, università, imprese, enti di formazione, centri di ricerca, enti locali e hanno la finalità di dare una alta specializzazione tecnologica. Pertanto, rappresentano l’alternativa all’offerta accademica tradizionale e permettono di conseguire un titolo di studi superiore (corrispondente al livello 5 EQF), valevole per la partecipazione ai concorsi pubblici, abilitante per l’insegnamento e direttamente spendibile per un immediato inserimento nel mondo del lavoro. In seguito sono stati descritti nel dettaglio i due percorsi formativi che stanno per essere avviati e sono finalizzati a formare le figure di:Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica – realizzazione, manutenzione e gestione di impianti chimici e biotecnologici, strumentazione di controllo e analitica di processo, di trattamento e valorizzazione di rifiuti solidi e liquidi” e “Tecnico superiore per la produzione e la manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture – armamento ferroviario”. Sono state poi illustrate l’organizzazione didattica, le caratteristiche delle due figure professionali e la loro spendibilità, i requisiti di accesso (possesso del diploma di istruzione secondaria superiore) e le modalità di selezione. Il prof. Migliori ha concluso il seminario con lo slogan “Il futuro non si aspetta, si fa”, per fare comprendere a tutti i giovani presenti che devono attivarsi per accrescere la loro formazione e così creare le condizioni per la loro realizzazione e per un efficace, immediato e libero inserimento nel mondo del lavoro. La partecipazione a questi percorsi formativi può essere un valido strumento per i giovani per la realizzazione del loro progetto professionale e solo una costante e intensa collaborazione fra le istituzioni del territorio può garantire alla cittadinanza la conoscenza delle diverse opportunità formative e lavorative e la possibilità per tutti di fare una scelta libera e consapevole. In tal senso diventa quindi strategico il dialogo fra tutti gli attori locali e la collaborazione proficua già avviata fra il Centro per l’Impiego di Vibo Valentia e la fondazione ITS Tirreno può costituire una buona prassi da adottare e ripetere per la promozioni di ulteriori opportunità.

Informazione pubblicitaria