Manutenzione di strade e scuole: dal Governo 2,3 milioni per i comuni vibonesi

Il provvedimento inserito nella Legge di Bilancio prevede investimenti dai 40mila ai 70mila euro in tutti i piccoli centri del Vibonese 

Il provvedimento inserito nella Legge di Bilancio prevede investimenti dai 40mila ai 70mila euro in tutti i piccoli centri del Vibonese 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Da sempre sosteniamo che le risorse vanno utilizzate per investimenti produttivi: ora con la “Manovra del popolo” abbiamo stanziato un fondo ad hoc con cui verranno finanziare tante piccole opere diffuse nei piccoli comuni della Calabria. Ci saranno 19 milioni e 970mila euro a disposizione degli enti locali della nostra regione per mettere in sicurezza strade, scuole, edifici pubblici e per il patrimonio comunale». È quanto afferma Alessandro Melicchio, deputato calabrese del Movimento 5 stelle, in merito al piano di investimenti pubblici pensato per i comuni inferiori ai 20mila abitanti approvato nella Legge di Bilancio 2019. «Le risorse verranno stanziate dal 10 gennaio e i lavori dovranno partire entro il 15 maggio – spiega il parlamentare pentastellato -. Gli importi variano da 40mila a 100mila euro per ogni amministrazione. Abbiamo previsto la revoca degli stanziamenti in caso di mancato rispetto delle scadenze per dare impulso immediato agli investimenti nelle infrastrutture. Le risorse verranno stanziare per il 50 per cento all’avvio dei lavori e per il restante 50 per cento dopo l’invio del certificato di collaudo: è un meccanismo di controllo importante che abbiamo stabilito per garantire sicurezza e regolarità degli interventi di riqualificazione urbana». Melicchio spiega il dettaglio della quota che verrà assegnata alla nostra regione. «Per la provincia di Cosenza ci sono a disposizione 7 milioni e 340mila euro; per quella di Catanzaro 3 milioni e 660mila euro; per la provincia di Crotone 1 milione e 460mila; per quella di Vibo Valentia 2 milioni e 330mila euro e per la provincia di Reggio Calabria 5 milioni e 180mila euro. La Calabria ha assoluto bisogno di interventi strutturali per opere pubbliche di riqualificazione e di manutenzione straordinaria – conclude il deputato del M5S – e con questo intervento finanzieremo solo progetti aggiuntivi rispetto a quelli inseriti nei programmi territoriali, quindi nuove opere per migliorare la qualità della vita dei cittadini, proprio come avevamo promesso in campagna elettorale».

Informazione pubblicitaria

Per la provincia di Vibo Valentia saranno assegnati 2.330.000 euro così divisi: 70.000 euro ai comuni di: Filadelfia, Mileto, Nicotera, Pizzo, Serra San Bruno, Tropea. 50.000 euro ai comuni di: Acquaro, Briatico, Cessaniti, Dinami, Drapia, Fabrizia, Gerocarne, Ionadi, Joppolo, Limbadi, Maierato, Ricadi, Rombiolo, San Calogero, San Costantino Calabro, San Gregorio d’Ippona, Sant’Onofrio, Soriano Calabro, Stefanaconi. 40.000 euro ai comuni di: Arena, Brognaturo, Capistrano, Dasà, Filandari, Filogaso, Francavilla Angitola, Francica, Mongiana, Monterosso Calabro, Nardodipace, Parghelia, Pizzoni, Polia, San Nicola da Crissa, Simbario, Sorianello, Spadola, Spilinga, Vallelonga, Vazzano, Zaccanopoli, Zambrone, Zungri.