Tutto pronto a Vibo per il primo campionato regionale della pizza

Grande spazio alla promozione delle eccellenze calabresi. Le gare il 18 e 19 febbraio nei locali del centro commerciale Le Cicale. In giuria celebri chef e pizzaioli da tutta Italia

Grande spazio alla promozione delle eccellenze calabresi. Le gare il 18 e 19 febbraio nei locali del centro commerciale Le Cicale. In giuria celebri chef e pizzaioli da tutta Italia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Prenderà il via il 18 e 19 febbraio a Vibo Valentia il primo campionato regionale di pizza e delle eccellenze calabresi organizzato da vibonesi Francesco Fortuna e Irene Malfarà, già campioni in diverse competizioni nazionali e mondiali di preparazione della piazza. Il campionato si terrà nei locali del centro commerciale “Le Cicale” di Ionadi e gode della collaborazione della Scuola nazionale pizzaioli professionisti e del Movimento pizzaioli italiano di cui è presidente Francesco Matellicani Francesco (organizzatore unico del campionato mondiale di pizza piccante di Scalea e campione mondiale di pizza). Sarà una vera e propria competizione che porterà tanti pizzaioli a mettersi in gioco e scambiarsi idee, passione ed amicizia ma sopratutto a promuovere le eccellenze calabresi. Ogni pizzaiolo dovrà infatti presentare la propria pizza alla giuria utilizzando almeno un prodotto tipico calabrese. “Si tratta di una bella iniziativa – spiegano Fortuna e Malfarà – che mira a far sì che il mondo della pizza in Calabria sia visto con occhi differenti. E’ anche l’occasione per Vibo Valentia di farsi conoscere ed apprezzare per cose positive e quindi ci aspettiamo che l’intera città risponda al meglio delle aspettative”. Fra i giurati, anche Luciano Sorbillo (dell’omonima famiglia napoletana da tre generazioni sinonimo di pizza nel mondo) e il maestro pizzaiolo di Pannaconi di Cessaniti, Angelo Mondello. Nel corso della competizione si esibirà anche il campione del mondo freestyle piazza, Vincenzo Mansi, Paolo Priore (già nella giuria del campionato mondiale di Parma), Gaetano Carponi (napoletano doc famoso per la sua pizza a canotto), Antonio Scapicchio (maestro e tecnico di farine, nonché presidente dell’associazione “Passione pizza” in Puglia e organizzatore del campionato internazionale), il pizzaiolo Giuseppe Lucia (che danni si dedica anche ai disabili). Fra gli chef ci saranno: Gennaro Galeotafiore ideatore del famoso “Ragù che pensa”), Emanuele Mancuso, calabrese doc (che dopo la partecipazione al programma Cuochi d’Italia 2018 a breve giungerà alla corte dello chef Antonio Cannavacciuolo), Nicola Grillo, Corrado Rossi (fondatore della scuola Maccheroni chef di Cosenza). Non poteva mancare la parte social che grazie a Wlady Nigro, fondatore del portale Calabria Food Porn porta in tutto il mondo le vere tradizioni calabresi. Tutto pronto, quindi per il primo campionato regionale di pizza. Per la serata del 19 febbraio sono inoltre previste pizze gratis per tutti. 

Informazione pubblicitaria