Vibo, la protesta degli addetti alle pulizie negli uffici pubblici: «Siamo stanchi» – Video

Otto lavoratori della Euroservice in agitazione per il mancato pagamento degli stipendi. Una mobilitazione la loro, sostenuta dal sindacato Uil

Otto lavoratori della Euroservice in agitazione per il mancato pagamento degli stipendi. Una mobilitazione la loro, sostenuta dal sindacato Uil

La protesta sostenuta dalla Uil
Informazione pubblicitaria

Visi solcati dalla fatica e sguardi persi nel vuoto. Sono amareggiati gli otto dipendenti della Euroservice di Vibo Valentia, addetti alle pulizie di alcuni uffici pubblici in città (Inail, Inps, Equitalia e Arpacal). Il loro è già uno stipendio esiguo e non percepirlo puntualmente li mette in seria difficoltà. Così sei di loro hanno deciso di protestare pubblicamente sostenuti dal loro sindacato, la Uil. «Ci hanno lasciato a Natale senza neppure un soldo. Ci sentiamo umiliati». Pino è il marito di Teresa, entrambi dipendenti della Euroservice, con due figlie a carico. Per loro rimanere senza stipendio per mesi significa rimanere senza entrate, andare in rovina. «Facciamo sacrifici. Siccome io non guido, mi accompagna figlio alle 5 di mattina per andare a lavorare» ci racconta Maria, un’altra lavoratrice stanca di faticare senza percepire neppure un euro. E poi ci sono le storie di Mariella, Liberata e Lucia, anche loro hanno deciso di metterci la faccia e lottare per i loro diritti, superando la paura di ritorsioni da parte dell’azienda. «Stiamo coinvolgendo le istituzioni competenti, la Prefettura – ci spiega Domenico Fraone della Uil Trasporti, dipartimento ambienti e servizi ospedalieri Catanzaro -. Ci aspettiamo che il datore di lavoro ci comunichi di aver ottemperato a quanto dovuto, perché i lavoratori sono allo stremo delle forze» conclude il sindacalista, sperando di vincere questa battaglia a fianco dei lavoratori e poter dare loro presto buone notizie.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHESubappalti nella Pubblica amministrazione, addetti alle pulizie in agitazione a Vibo