Export, accorpamento e Vibo Sviluppo: parla Nuccio Caffo – Video

Il numero uno della Camera di commercio vibonese traccia lo stato dell’arte nell’ente soffermandosi su potenzialità del territorio e prospettive di sviluppo

Il numero uno della Camera di commercio vibonese traccia lo stato dell’arte nell’ente soffermandosi su potenzialità del territorio e prospettive di sviluppo

Informazione pubblicitaria
Il presidente dell Cciaa Vibo Nuccio Caffo
Informazione pubblicitaria

Dal premio Limen Arte alla digitalizzazione 4.0. Dalla promozione delle eccellenze agroalimentari all’estero, al tavolo tecnico unico per il turismo. Nuccio Caffo e la Camera di commercio di Vibo Valentia, un matrimonio, quasi naturale, nell’ottica di rilancio dell’ente. Ad un mese e mezzo dal suo insediamento al “Valentianum”, non è certo mancato il lavoro all’imprenditore che, insieme a papà Pippo, ha saputo portare dall’altra parte del mondo sapori e profumi di Calabria con i propri prodotti. Un matrimonio, tuttavia, che potrebbe durare poco in virtù della querelle accorpamento. In attesa delle decisioni in merito, però, a Vibo, risultata la prima in Calabria e quinta in Italia per nuove imprese, non si è rimasti con le mani in mano. Anzi. Sulle spalle di Nuccio Caffo e della sua presidenza anche la questione Vibo Sviluppo, ed il rischio liquidazione dell’ente attuatore dei patti territoriali di Vibo Valentia che mette a repentaglio, oltre all’esistenza stessa della società, anche  il completamento di opere pubbliche per un importo di 6,5 milioni di euro. Guarda l’intervista a Nuccio Caffo

Informazione pubblicitaria