Senza stipendio da tre mesi, lavoratrici dell’Euroservices pronte allo sciopero – Video

La Uil Trasporti al fianco delle dipendenti della ditta di pulizie. Richiesto un incontro al prefetto affinché si faccia portavoce delle loro istanze e solleciti il pagamento delle spettanze

La Uil Trasporti al fianco delle dipendenti della ditta di pulizie. Richiesto un incontro al prefetto affinché si faccia portavoce delle loro istanze e solleciti il pagamento delle spettanze

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Lo stipendio non lo vedono da tre mesi, ma ora hanno deciso di dire basta. Si dicono pronte a scioperare le lavoratrici dell’impresa di pulizia Euroservices, che prestano servizio negli uffici di Vibo Valentia di Equitalia, Inps, Arpacal e Inail. Sono esasperate per una situazione di disagio che si protrae ormai da novanta giorni, durante i quali non si sono mai tirate indietro davanti al loro dovere, presentandosi sul posto di lavoro alle 5 di ogni mattina. Ma a tutto c’è un limite.

Informazione pubblicitaria

Una situazione delicata, specie per alcune di loro che si ritrovano anche il marito dipendente della stessa ditta. Un disagio che si aggrava giorno dopo giorno, che inevitabilmente ha ricadute sulle loro famiglie. Così, si dicono pronte a scioperare. Al loro fianco la Uil trasporti, che chiede dove siano andati a finire i soldi pubblici con cui sono stati subappaltati i servizi. Infine, una richiesta indirizzata al prefetto di Vibo Valentia, Francesca Ferrandino, affinché si faccia chiarezza su questa situazione e si provveda con urgenza al pagamento delle spettanze.