Provincia, in arrivo 2,3 milioni dal governo. Magorno: «Primo passo»

Arriva l’accredito dei primi 2,3 milioni di euro per l’Ente vibonese. Risorse sufficienti a pagare le mensilità di dicembre più le tredicesime. Per il segretario regionale democrat «un segnale importante».

Arriva l’accredito dei primi 2,3 milioni di euro per l’Ente vibonese. Risorse sufficienti a pagare le mensilità di dicembre più le tredicesime. Per il segretario regionale democrat «un segnale importante».

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Un primo importante passo verso la risoluzione di una vertenza drammatica che coinvolge centinaia di persone e il futuro della qualità dei servizi di un ampio territorio. Arriva l’accredito dei primi 2,3 milioni di euro per la Provincia di Vibo. A nome di tutto il Partito democratico, e mio in particolare, ringrazio il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti per l’impegno profuso».

Informazione pubblicitaria

E’ quanto afferma il segretario regionale del Partito democratico calabrese, Ernesto Magorno, nell’apprendere la notizia e i ringraziamenti della dottoressa Gambino a nome dei dipendenti tutti per impegno profuso ringrazia il sottosegretario Lotti.

«Per quanto concerne gli stipendi dei dipendenti, le risorse sono state sufficienti a pagare la mensilità di dicembre e le tredicesime – spiega Magorno -. Devono ancora essere liquidati gli stipendi di gennaio, febbraio e marzo 2016. Serve, quindi, un ulteriore sforzo da parte del Governo e della deputazione calabrese democratica che segue con apprensione la vicenda dei dipendenti delle Province. Siamo certi – dice ancora Magorno – che il governo ed in particolare il sottosegretario Lotti che ha gia’ – dimostrato in maniera concreta la propria vicinanza alla nostra regione, sapranno attuare ulteriori interventi concreti a sostegno di questa problematica vertenza». (Agi)