La nuova televisione tra marketing e digitale, LaC diventa un “caso di studio”

Il modello organizzativo e di business dell’emittente regionale del gruppo Pubbliemme sarà al centro di un importante approfondimento dell’Università Magna Graecia di Catanzaro.

Il modello organizzativo e di business dell’emittente regionale del gruppo Pubbliemme sarà al centro di un importante approfondimento dell’Università Magna Graecia di Catanzaro.

Informazione pubblicitaria

Si terra martedì 26 aprile, alle ore 13, nell’aula A del Dipartimento di Scienze giuridiche, storico economiche e sociali dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, il seminario “Il settore televisivo e la tecnologia digitale: Nuove strategie per competere in un mercato che si rinnova”.

Nel corso dell’incontro, rivolto agli studenti del corso di Marketing e Strategie d’Impresa dell’ateneo catanzarese, verrà presentato il “case history” de LaC e verranno approfonditi i temi della strategia, del posizionamento competitivo, della brand identity e del rinnovamento dei modelli di business delle reti televisive.

La giovane e dinamica emittente regionale si è infatti distinta, a parere dei promotori del seminario, per capacità di interpretare al meglio un efficace modello organizzativo e di business rappresentativo di una strategia vincente sul piano del marketing aziendale.

Interverranno al seminario in qualità di relatori Francesco Spaccarotella, consulente di strategia, marketing e organizzazione aziendale; Giovanni De Luca, designer della comunicazione visiva, Lacosa Srl; e Francesco Occhiuzzi, direttore artistico di LaC.

L’ iniziativa è organizzata dai docenti Maria Colurcio, Monia Melia e Angela Caridà, con la collaborazione del Gruppo Pubbliemme, LaC e Lacosa Srl. Obiettivo dell’incontro è favorire l’interazione tra università e imprese per fornire agli studenti un punto di vista privilegiato sul ruolo e gli effetti del marketing nella pratica aziendale.