giovedì,Luglio 29 2021

Provincia, la protesta si sposta alla Regione

Una folta delegazione di lavoratori provinciali presidia da questa mattina la cittadella regionale di Germaneto in attesa dell’esito dell’incontro tra Oliverio e l’Upi.

Provincia, la protesta si sposta alla Regione

I dipendenti della provincia di Vibo si sono recati a Catanzaro. In programma l’incontro tra l’Unione delle province e il presidente Oliverio, nel corso del quale si deciderà in merito alla questione centri per l’impiego, che consentirà il traghettamento di una bella fetta di dipendenti dall’ente provinciale a quello regionale.

Gli oltre 50 dipendenti, arrivati a Catanzaro con l’autobus, stanno attendendo l’esito dell’incontro. Prima hanno avuto un faccia a faccia con Enzo Bruno, che appoggerà la protesta in caso di esito negativo.

«Pretendiamo risposte e chiarezza. Siamo pronti ad intensificare la protesta qualora si dovesse prospettare un nulla di fatto», ha detto Vardaro, appartenente alla Rsu e portavoce degli impiegati. La vertenza da alcuni giorni è entra nel vivo, con i lavoratori che prima hanno occupato il terzo piano di Palazzo ex Enel, avviando una serie di azioni dimostrative, come il volantinaggio di venerdì davanti ad Mps, tesoreria dell’ente, che ha congelato le somme impedendo il pagamento dello stipendio di gennaio.

Ancora quattro le mensilità arretrate, mentre oggi si giocherà la partita sui centri per l’impiego.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Articoli correlati

top