mercoledì,Agosto 17 2022

Pnrr, cittadini scrivono al sindaco di Vibo: «Si rendano pubblici progetti ed esiti»

Un gruppo di residenti si rivolge al primo cittadino chiedendo la creazione sul sito del Comune di una sezione dove comunicare tutti gli atti e i relativi procedimenti

Pnrr, cittadini scrivono al sindaco di Vibo: «Si rendano pubblici progetti ed esiti»
Il Comune di Vibo Valentia

I fondi del Pnrr e il programma futuro per Vibo Valentia sono al centro di una lettera pubblica inviata da alcuni cittadini al sindaco della città, Maria Limardo. Ne riportiamo il contenuto. [Continua in basso]

«Sig. sindaco,

siamo il coordinamento di un gruppo di cittadine e di cittadini costituitosi per rappresentare idee e progetti per la città con una precisa visione di Sinistra del suo futuro. Le rappresentiamo quanto segue: la città vive una condizione di estrema difficoltà economica e sociale, aggravata anche dal fatto che le condizioni finanziarie e di bilancio non consentono una politica della spesa locale in grado di favorire sviluppo e sostegno ai ceti meno abbienti. È indubbio che, considerato il contesto attuale, i fondi del Piano nazionale di rilancio e resilienza (Pnrr) sono leve fondamentali per trasformare la città, implementare uno sviluppo compatibile con le caratteristiche di Vibo Valentia e, conseguentemente, garantire aumenti occupazionali importanti. Per i motivi indicati, Le chiediamo di garantire massima trasparenza sui i progetti, finanziabili con i fondi Pnrr, presentati dall’Ente. Infatti, le cittadine e i cittadini di Vibo hanno il diritto di conoscere quali scelte l’amministrazione ha fatto per garantire risorse esogene e fondamentali per l’economia locale. Non solo, trasparenza vuol dire anche rendere pubblici l’esito dell’esame sui progetti, se ammessi o meno a finanziamento e, poi, tutto il procedimento successivo di spesa. E, quindi, la possibilità di monitorare pubblicamente il rispetto dei tempi di spesa che garantiscono il riconoscimento dei contributi. [Continua in basso]

Quanto sopra, vorrebbe dire dare un doppio messaggio alla cittadinanza. Il primo, quello di voler mostrare senza veli, come un palazzo completamente trasparente, il rispetto dei cronoprogrammi e del corretto utilizzo di risorse pubbliche. Il secondo, molto importante, dare atto attraverso la trasparenza che l’Ente è impermeabile a qualunque appetito di ‘ndrangheta e massoneria deviata. Quanto sopra esposto, gentile sindaco, ci spinge a chiederle di dare disposizioni affinché sul sito Istituzionale dell’ente, nella home page, venga creato un link sul Pnrr contenente i seguenti dati:

• Atti di programmazione e gestione attraverso i quali vengono approvati i progetti per chiedere i finanziamenti da Pnrr;

• Esito, positivo o negativo, sulla richiesta dei finanziamenti;

  • Atti (delibere e determine dirigenziali) attestanti i procedimenti di spesa, gare d’appalto, affidamenti, e il cronoprogramma delle attività sui progetti finanziati. Confidiamo in un suo riscontro positivo alla richiesta che sentiamo il dovere di fare a nome di tutte le cittadine e cittadini di Vibo che hanno il diritto di conoscere in modo trasparente e fino in fondo la programmazione dell’organo di Governo del territorio e la capacità di spesa del medesimo.

I sottoscritti: Marcella Murabito – Menella Potenza – Antonio Lavorato – Antonio Montesanti – Giorgio Ceravolo – Franco Gioghà – Matteo Malerba – Enzo Peris – Giuseppe Alviano – Flavia Cantù – Elisa Garretto – Mariella Barbuto – Gregorio Greco – Giovanni Luzzi – Pasquale Rosano – Giovanni De Sossi – Domenico Cortese- Teresa Blandino – Antonietta Crupi – Pino De Seta».

Articoli correlati

top