mercoledì,Febbraio 21 2024

A Pizzoni borse di lavoro a cittadini in difficoltà economica

Verranno impegnati in compiti di pubblica utilità. L’obiettivo è quello di favorire l’inserimento lavorativo e contrastare l’esclusione sociale

A Pizzoni borse di lavoro a cittadini in difficoltà economica
Veduta di Pizzoni

Dieci borse lavoro per persone in difficoltà economica. A predisporle, il Comune di Pizzoni che, tramite delibera di giunta guidata dal sindaco Vincenzo Caruso, ha dato mandato al responsabile dell’area amministrativa per realizzare un apposito avviso pubblico per la formazione di una graduatoria per l’erogazione del beneficio. L’obiettivo dell’ente è quello di prevenire e supportare cittadini appartenenti a nuclei familiari in temporanea crisi e a rischio esclusione sociale. L’intento è quello di indirizzare tali persone verso un percorso di inserimento o reinserimento lavorativo consentendo contemporaneamente all’amministrazione di raggiungere obiettivi di interesse pubblico/generale. Le persone coinvolte, viene specificato nell’atto della giunta «verranno impiegati in compiti di pubblica utilità ovvero pulizia e manutenzione esterna del Comune di Pizzoni e nei servizi per lavori interni agli uffici comunali di attività sociali, culturali e di ufficio». [Continua in basso]

Uno strumento utile per favorire l’inclusione sociale: «La borsa lavoro – si fa rilevare – è un contributo economico concesso a fronte di una breve prestazione lavorativa, per utilizzo in servizi di pubblica utilità. Permette ad un adulto, in situazioni di disagio e di marginalità anche dal modo del lavoro, di realizzare un percorso tale da garantire un sostegno e favorire l’esecuzione di prestazioni e il raggiungimento di una maggiore autonomia personale». A Pizzoni, così come in altri contesti provinciali, sono diversi i cittadini in difficoltà: «L’assistente sociale dell’ente ha infatti constatato, a seguito di vari colloqui, che nella comunità vi sono molti soggetti gravati, momentaneamente, da problemi socio economici».

LEGGI ANCHE: Apicoltura, dalla Regione 1,3 milioni per sostenere le aziende calabresi

Articoli correlati

top