A Pippo Callipo il Premio nazionale Galvanina per l’imprenditoria

All'imprenditore vibonese, nell’ambito del Festival della Cucina italiana di Cesenatico, è stato conferito un riconoscimento per i successi aziendali e per l’impegno sociale

All'imprenditore vibonese, nell’ambito del Festival della Cucina italiana di Cesenatico, è stato conferito un riconoscimento per i successi aziendali e per l’impegno sociale

Informazione pubblicitaria
L'imprenditore Pippo Callipo premiato a Cesenatico
Informazione pubblicitaria

Il noto imprenditore vibonese del settore agroalimentare e turistico nonché presidente di Confindustria Vibo, Pippo Callipo, ha ottenuto il prestigioso Premio nazionale “Galvanina” all’imprenditoria 2016, evento di punta del Festival della Cucina italiana di Cesenatico.

Informazione pubblicitaria

«II merito di Filippo Callipo – si legge in una nota – è quello di aver trasformato un’impresa familiare in un’azienda leader nella produzione di tonno e conserve ittiche di qualità, un esempio di eccellenza del made in Italy a livello internazionale». Si tratta, ancora, di «un importante attestato che vuole riconoscere all’imprenditore anche il suo impegno sociale attraverso le politiche aziendali adottate che mettono al centro il benessere dei propri dipendenti e la forte attenzione verso il territorio calabrese e il contesto in cui opera».

Gli altri protagonisti del premio “Galvanina” nell’edizione 2016 sono: per la sezione “Cultura” il prof. Corrado Piccinetti; per il “Giornalismo” Carlo Cambi, giornalista enogastronomico; per la “Cucina” lo chef stellato Moreno Cedroni. II Premio speciale Galvanina 2016 “del Cuore” va a Mirko Damasco per il suo impegno con Salvamento Academy e Sicurezza a tavola sulla disostruzione da cibo, prima causa di morte nei bambini da 0 a 6 anni.