Vibo sede dell’Università telematica del sistema camerale italiano

L’importante traguardo raggiunto grazie all’intesa tra Camera di commercio e Universitas Mercatorum. Subito la prima seduta di esami
L’importante traguardo raggiunto grazie all’intesa tra Camera di commercio e Universitas Mercatorum. Subito la prima seduta di esami
Informazione pubblicitaria
La sede della Camera di commercio, nel Valentianum
Informazione pubblicitaria

Se una componente fondamentale dello sviluppo territoriale è la cultura e un qualificato livello di competenze della popolazione nei vari ambiti di azione, allora quello messo a segno dalla Camera di Commercio di Vibo Valentia è un risultato, oltre che prestigioso, davvero particolarmente importante per la realtà locale nonché per tutto il contesto regionale. Ora è ufficiale: l’Ente camerale vibonese diventa sede dell’Universitas Mercatorum – Università telematica del sistema camerale italiano – e già il 21 novembre prossimo si terrà, al Valentianum, la prima seduta di esami per l’anno accademico 2019-2020. Tutto questo grazie al protocollo d’intesa sottoscritto tra il presidente Sebastiano Caffo e il presidente del Consiglio d’amministrazione di Universitas Mercatorum Danilo Iervolino, che prevede la definizione di una stretta collaborazione per attuare una serie di progettualità di carattere formativo ed accademico, finalizzate ad incrementare il livello culturale generale, a valorizzare l’aggiornamento professionale dei lavoratori all’interno delle aziende nonché della pa e nel mondo professionistico in generale. I dettagli dell’accordo verranno presentati ufficialmente venerdì 15 novembre alle ore 11 alla Camera di Commercio nel corso di una conferenza stampa, così convocata, che sarà presieduta da Caffo e dal segretario generale Bruno Calvetta e, per l’Universitas, da Raffaele Bonanni, docente di Diritto del lavoro, già segretario nazionale della Cisl, da Giovanni Ricevuto del Gruppo di coordinamento e da Kristina Chimanskaia, docente, responsabile Ei-Point Mercatorum di Vibo Valentia. Un’opportunità interessante per tutti, ed in particolare per i neodiplomati che sanno di iniziare il loro percorso di studi accademici con un’istituzione qualificata qual è l’Universitas Mercatorum.

Informazione pubblicitaria