venerdì,Aprile 16 2021

VIDEO | Degrado e abbandono a Palazzo Gemini, sede vibonese della Regione Calabria

«Impossibile lavorare in queste condizioni» denunciano i dipendenti in servizio nella sede periferica dell’Ente riunitisi in assemblea. Lavoratori che puntano il dito contro l’inerzia della Regione

VIDEO | Degrado e abbandono a Palazzo Gemini, sede vibonese della Regione Calabria

Un palazzo sporco, muri ingrigiti, mozziconi di sigarette a terra (nonostante il cartello che invita alle buone maniere), bicchieri accartocciati, due fotocopiatrici fuori uso chissà da quanto tempo e ricoperte da polvere. Come se non bastasse, topi che scorrazzano liberamente nel piazzale e negli androni.

Neppure i telefoni squillano più. Palazzo Gemini a Vibo Valentia sembra un edificio abbandonato e invece è la sede decentrata della Regione Calabria, che offre importanti servizi alla collettività, dalla formazione professionale, ai lavori pubblici, passando per l’ambiente, l’artigianato, i servizi all’agricoltura fino alla protezione civile.

Tanti gli utenti che quotidianamente si recano in questi uffici. Uno stato di abbandono documentato dalle immagini del video e confermato dagli stessi dipendenti che ne hanno discusso in un’assemblea sindacale.
Al terzo piano di Palazzo Gemini una rappresentanza degli oltre cento lavoratori, costretti ad indossare i cappotti, visto che neppure i riscaldamenti funzionano. Per il rappresentante provinciale di categoria della Cgil, Bruno Schipano, il problema è principalmente uno: l’inerzia della Regione.

top