Nel Vibonese dentisti aperti solo per cure «urgenti e indifferibili»

La nota di Cao e Andi per la provincia di Vibo: «Necessario limitare al massimo gli spostamenti, ma gli interventi d’emergenza verranno garantiti»
La nota di Cao e Andi per la provincia di Vibo: «Necessario limitare al massimo gli spostamenti, ma gli interventi d’emergenza verranno garantiti»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Anche gli odontoiatri della provincia di Vibo Valentia hanno deciso di limitare al massimo lo spostamento di persone. Per questo motivo, la Commissione albo odontoiatri (Cao) con il presidente Giovanni Rubino, e l’Associazione nazionale dentisti italiani (Andi) con il presidente Giuseppe Proto, hanno diramato una nota per spiegare la situazione.

«In considerazione della continua evoluzione e diffusione del contagio da Coronavirus – si legge – per promuovere l’efficacia del Dpcm 12/3/2020, pur non essendo obbligatoria la chiusura degli studi odontoiatrici, la Cao e l’Andi della provincia di Vibo Valentia ritengono utile ed etico limitare al massimo gli spostamenti non indispensabili delle persone. A tal fine – conclude la nota – comunicano che gli odontoiatri della provincia di Vibo Valentia, assicurando la costante reperibilità telefonica, garantiranno le sole cure urgenti ed indifferibili».

Da qui l’invito alla popolazione «alla massima collaborazione, auspicando che venga apprezzato lo sforzo volto a garantire, comunque, la salute orale e l’interesse della comunità, nonostante il momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!».

Informazione pubblicitaria